Azzurre a Tokyo 2020

Gucci, nuova collezione con stampe di Ken Scott

Gucci continua le collaborazioni per delle collezioni limitate in questo 2021; da poco il brand ha svelato la creazione di una linea di abbigliamento, con pochi elementi, realizzati con le stampe del noto designer Ken Scott. I motivi floreali stanno per tornare alla ribalta, come mostra il servizio fotografico diretto da Alessandro Michele.

9c1cf05789a0423cf43d036a4a3084593371442

Gucci è uno dei simboli dell’Alta Moda che sta lavorando instancabilmente per non far morire la moda; dopo la collaborazione con il franchise videoludico dei Pokemon, arriva una nuova importante partnership.

Stiamo parlando di Ken Scott, noto designer che ha conquistato la scena delle passerelle degli anni ’70 con la sua adorazione dei m0tivi floreali; veniva soprannominato “il giardiniere della moda“.

09432a1854ea74c309be6b19a141aea93371444


Leggi anche: Patrizia Gucci indignata “Il film sarà un flop!”

Per l’occasione, Gucci Podcast, lancerà anche un piccolo servizio in collaborazione con Shahidha Bari, professoressa di storia del fashion presso il London College of Fashion, della Università di belle arti britannica.

La collezione, sia da uomo che da donna, ovviamente è in disponibilità limitata, ma completa di giacche, abiti, cappotti, maglie e accessori; le stampe sono state riprodotte in maniera fedele, senza però rinunciare al tocco di stile Gucci nel presentarle.

Il Servizio fotografico diretto da Alessandro Michele

ca1dbb08cfcba05888c2b73db93010c23371443

Alessandro Michele, direttore creativo della maison, è un vulcano di idee, soprattutto quando si tratta di ripescare nella cultura della moda e adattarla alla contemporaneità.

In questo caso, cucendo queste iconiche stampe su uomo e donna, ha realizzato dei capi che sono perfettamente in linea con le necessità del cliente di oggi: esprimere la propria identità e mostrarsi conscio del valore del capo che indossa.

ed098dd308ec1ddcf214b0d84c7e5fc03371441

Rigorosamente di seta, gli accessori quali foulard e borse, sono le punte di diamante di questa capsule collection, interamente dedicata al mondo floreale; per l’occasione Michele ha diretto uno shooting pubblicitario, con l’appoggio del fotografo Mark Peckmezian, in una stanza dove regna l’opulenza di flora.

Il contrasto potrebbe sembrare forte ed eccessivo, ma la peculiarità degli scatti è sicuramente il mettere in primo piano le stampe, senza farle fondere con l’ambiente, mostrando l‘unicità assoluta di questi capi.


Potrebbe interessarti: Che tempo che fa: Ken Follet super ospite di Fazio

Vito Girelli
Suggerisci una modifica