Azzurre a Tokyo 2020

Kanye West fa causa a Walmart: cosa succede?

Le Yeezy Foam Runner, celebri ciabatte in gomma create da Kanye West, hanno riscosso un enorme successo. Visto il costo elevato, però, sono molte le imitazioni che girano ma il rapper, in queste ore, ha deciso di portare in tribunale la celebre catena Walmart, che venderebbe nei suoi store una scarpa davvero simile alla sua!  

jAKNgZESxg7dW2PjAZRH4f

Sono moltissimi i siti che vendono pezzi falsi o repliche dei prodotto di abbigliamento più famosi e delle scarpe e degli accessori più popolari. Lo sa bene Kanye West che, da quando sono uscite le sue Yeezy Foam Runner, ha avuto a che fare con moltissimi fake.

Nessuno, però, si aspettava che a far arrabbiare l’ormai ex marito di Kim Kardashian sarebbe stata una nota catena di supermercati: Walmart.

Sul sito dell’azienda, infatti, è disponibile un’imitazione delle ciabatte create dal rapper ad un prezzo che varia dai $24,49 ai $27,59. Kanye, così, ha deciso di fare causa alla catena.


Leggi anche: Chiara Ferragni: ciabatte da 800 euro e borsa da 14mila euro

Kanye West contro Walmart

Schermata 2021-06-25 alle 16.01.23

Sul sito di Walmart si chiamano “Daeful Mens Womens Kids Summer Beach Shoes Foam Runner Anti Slipper Sandals Casual” ma, in realtà sono ciabatte identiche in tutto e per tutto alla creazione in schiuma di alghe ideata da Kanye West in collaborazione con Adidas.

Il rapper, così, non ci ha pensato due volte e ha deciso di fare causa all’azienda di supermercati, sostenendo che “la vendita di questo prodotto provoca la perdita di milioni di dollari per il mio brand“.

Per ora la vicenda legale è ancora in bilico e non è chiaro chi vincerà la causa ma, intanto, sul sito di Walmart il modello è ancora disponibile e, vista la pubblicità portata dalla vicenda, le vendite della ciabatta stanno crescendo vertiginosamente.

“Il prodotto in questione non è venduto da Walmart, ma da un rivenditore di terze parti. Prendiamo molto seriamente questo tipo di accuse e al momento stiamo esaminando il caso“.

ha fatto sapere Walmart che, presto, scoprirà le conseguenze delle sue azioni.

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica