Kanye West: rottura definitiva con Adidas

Arianna Preciballe
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design

Ormai da settimane si parlava di una rottura tra Kanye West e Adidas e, infatti, in queste ore è arrivata una comunicazione ufficiale per confermare tale indiscrezione. Dopo Gap e Balenciaga, anche la partnership tra Adidas e Kanye West è giunta al termine. Ma cosa è successo?

Kanye West: rottura definitiva con Adidas

Kanye West ha fatto discutere parecchio nell’ultimo periodo ma le sue azioni, oltre a costargli insulti e attacchi, gli sono valse anche la rottura con i brand con cui collaborava. Cosa è successo? A far scalpore sono stati commenti e le dichiarazioni piuttosto controverse che l’imprenditore ha rilasciato pubblicamente.

Lo già precario rapporto con i marchi con cui collaborava l’ex marito di Kim Kardashian, così, è stato completamente reciso dalle aziende in questione.

Kanye West: anche Adidas lo abbandona

Kanye West: rottura definitiva con Adidas

Dopo Gap e Balenciaga (quest’ultimo ha persino eliminato Kanye West dalle immagini legate alla sfilata postate sulle pagine social e sul sito) anche Adidas ha deciso di interrompere la collaborazione con il rapper americano.

Il marchio sportswear tedesco, dalla cui collaborazione con il cantante sono nate le amatissime Yeezy, ha infatti deciso di interrompere i propri rapporti commerciali con Ye e quindi anche la partnership durata sette anni con il marchio di Kanye.

Adidas non tollera l’antisemitismo e ogni altra forma di odio. Le recenti dichiarazioni di Ye sono ritenute inaccettabili, sgradevoli e pericolose, oltre che contrarie ai principi di diversità, inclusione, lealtà e rispetto reciproco, propri del brand.

si legge sul comunicato del brand sportivo, che ha sottolineato di non aver gradito il comportamento e le parole dell’artista.

Dopo un’accurata riflessione, la società ha preso la scelta di terminare con effetti immediati la partnership con Ye, interrompere la produzione dei prodotti brandizzati Yeezy e tutti i pagamenti indirizzati a Ye e alle sue società.

prosegue il brand, che ha anche rivendicato l’esclusiva proprietà di tutti i design e prodotti finora rilasciati sotto il marchio adidas Yeezy.

Gran parte del pubblico si aspetta una contromossa da parte di Kanye che, si sa, non è solito lasciarsi mettere i piedi in testa; altri, invece, si chiedono come farà Adidas visto che rinunciando alla partnership rischia di perdere circa 250 milioni di dollari annui di guadagno.