Lyst, brand, abiti e scarpe dell’anno: chi ha vinto per il 2022?

Arianna Preciballe
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design

Come ogni anno, la piattaforma globale di ricerca sul web Lyst ha stilato una classifica relativa al mondo della moda, premiando i brand, i marchi, le collezioni e gli oggetti che si sono contraddistinti in questo 2022!

Lyst, brand, abiti e scarpe dell’anno: chi ha vinto per il 2022?

Quello che si sta per concludere è stato un anno molto importante per il mondo della moda, che dopo la pandemia e i numerosi lockdown ha cercato in tutti i modi di riprendersi.

Lyst, così, ha pubblicato la solita classifica riguarda il mondo del fashion, con la volontà di inquadrare e premiare le tendenze che hanno contraddistinto l’ultimo arco temporale!

Scopriamo insieme chi si trova nella lista stilata!

Lyst: i brand migliori dell’anno

Lyst, brand, abiti e scarpe dell’anno: chi ha vinto per il 2022?

Il brand dell’anno è stato Miu Miu, come si poteva facilmente intuire. A contribuire al successo del marchio di Miuccia Prada sono stati alcuni pezzi iconici diventati davvero virali, come il discusso set composto minigonna e crop top.

Il trend dell’anno, invece, è stato il cosiddetto Barbiecore. Complice anche il film di Greta Gerwig dedicato proprio all’iconica bambola che vedrà protagonisti Margot Robbie e Ryan Gosling, questo stile è apparso su vare passerelle e red carpet ed è stato contraddistinto soprattutto dal colore rosa, declinato in tutte le sue sfumature.

Passando ai capi veri e propri e agli accessori, per la borsa dell’anno è stata scelta la Prada’s Re-nylon Re-edition 2000 mini; per le scarpe, invece, a vincere sono state le Birkenstock Boston.

Lyst, brand, abiti e scarpe dell’anno: chi ha vinto per il 2022?

La collaborazione più apprezzata dell’anno è stata quella tra a Jacquemus e Nike, lanciata a giugno 2022, in occasione della sfilata “LE PAPIER”. Una volta rilasciata, in effetti, la capsule collection è andata sold-ot in pochi minuti!

Bella Hadid, è stata decretata la meglio vestita mentre sempre di lei si è parlato per il Momento più virale dell’anno: quando Coperni le ha spruzzato addosso un meraviglioso abito! 

Il logo dell’anno, invece, è stato “vinto” da Diesel, che con Glenn Martens a capo si è decisamente riposizionato nel settore del luxury; il suo successo, però, è dovuto anche a Kylie Jenner, Dua Lipa, Rihanna, Julia Fox e Megan Thee Stallion.