Marina Rinaldi e Michela Giraud, insieme per il body positive

Michela Giraud, stand-up comedian originaria di Napoli, sta conquistando il mondo della stand up comedy italiana. Dal piccolo schermo di Instagram fino al palco di Comedy Central News, Michela è una bomba di intelligenza e sarcasmo che combatte gli stereotipi di genere sul lavoro a colpi di pungente ironia.

michela-giraud-comedy-central-1-1

Michela Giraud è una delle voci più importante nel panorama della comicità italiana. O meglio, della stand up comedy.

Molti la riconosceranno per le sue numerose apparizioni sul canale Youtube Educazione cinica, altri per la recente conduzione di CCN, ma a nessuno può sfuggire la sua ironia. Se ascolti una battuta di Michela ne vorrai ascoltare sempre più.

Laurea in Storia dell’Arte e tanto altro

mic-kbCG-U31801748232779yeD-656×492@Corriere-Web-Sezioni

Michela si è laureata all‘università La Sapienza di Roma in storia dell’arte, senza però rinunciare mai al suo sogno: fare la stand up comedian. Come lavora la Giraud? Senza peli sulla lingua e senza rincorrere stereotipi di bellezza blasonati. Chi sta su un palco non deve necessariamente essere una “statua”.


Leggi anche: Isola dei famosi: Alessia Marcuzzi distrutta da Nadia Rinaldi

Michela dimostra come la cultura e le curve vadano tranquillamente d’accordo con il mondo della comicità italiana, ancora troppo ancorata all’uomo che recita infiniti monologhi di cabaret. La stand up comedy è il futuro e Michela la nostra paladina.

L’ironia pungente, il sarcasmo e la sfrontatezza della comica romana sono una ricetta perfetta che le hanno garantito, palco dopo palco, un grande riconoscimento: il premio della Satira Politica 2020, ricevuto a Forte dei Marmi lo scorso Settembre. “Per me è un Oscar” afferma sui suoi canali social.

La collaborazione con Marina Rinaldi

MG-1440×700-2

 

 

 

 

 

 

 

 

Scelta per sponsorizzare la nuova linea di Persona, marchio del gruppo Max Mara e Marina Rinaldi, Michela è il volto della campagna Body Positive #Personaseitu.

In brevi Clip, disponibili direttamente sul sito Marina Rinaldi, Michela interpreta sè stessa prima di salire sul palco, raccontando le ansie e le preoccupazioni di una “taglia 46″ che deve affrontare le aspre critiche del pubblico.

Michela gioca e scherza con le sue curve e il suo aspetto. Non solo è riuscita ad imporsi in una società maschilista nonostante non rispetti i canoni di bellezza, ma è arrivata anche a diventare una testimonial di un noto brand italiano di alta moda. Una taglia 46, così come una 48 o un 50 può questo ed altro.


Potrebbe interessarti: Isola dei famosi canna gate: Nadia Rinaldi ha mentito?

Cosa aspettarsi ancora dalla Giraud?

190648704-3d6d7c3e-c307-47d8-9df9-a501befde99c

Felicemente innamorata di un collega, Riccardo Comatuccio, Michela non si ferma un attimo e continuerà a sorprenderci in mille progetti, rimanendo fedele ai suoi principi: Maritozzo alla panna, stile, comicità e tanta, tanta voglia di spaccare il mondo!

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter