Pandora: il brand di gioielli dice addio ai diamanti veri

Pandora, catena danese di gioielli famosa in tutto il mondo, in queste ore ha lanciato una linea realizzata esclusivamente con diamanti realizzati in laboratorio. Si tratta del primo grande passo verso la svolta green che molte aziende e case di moda stanno promuovendo.

HIGH-RGB-SS21-PANDORA-BRILLIANCE-ROSARIO-MODEL-03-RGB

Mentre le più famose case di moda si stanno buttando su scelte green ed eco-sostenibili anche Pandora, famosa catena danese di gioielli, ha deciso di dare vita ad una linea di prodotti con un basso impatto ambientale.

L’azienda, infatti, ha presentato in questi giorni “Brilliance”, una linea realizzata con pietre preziose ma prodotte in laboratorio.

Orecchini, collane e anelli, infatti, sono arricchiti con pietre sintetiche, coltivate nei laboratori del Regno Unito, per un maggiore rispetto degli equilibri ambientali e con una maniera più etica di produrre.

Pandora sceglie i diamanti artificiali

Schermata 2021-05-05 alle 15.30.46

In linea con la crescente domanda di sposare filosofie green e meno dannose per il mondo che ci circonda anche Pandora ha deciso di fare una scelta coraggiosa.


Leggi anche: Isola dei Famosi, Matteo Diamanti: chi è? Carriera e vita privata

L’azienda di Copenhagen, che ha chiuso il primo trimestre del 2021 con ottimi risultati, ha infatti deciso di creare una linea che, invece delle “canoniche” pietre, presenta gemme sintetiche.

Come ha spiegato il gruppo la differenza è impercettibile all’occhio umano tanto che le pietre create in laboratorio sono identiche a quelle naturali anche per quando riguarda le caratteristiche chimiche e quelle relative a taglio, colore, purezza e caratura.

“Si tratta di una nuova collezione di gioielli dal design elegante caratterizzati da diamanti creati in laboratorio. Essi rappresentano un simbolo di innovazione e progresso tanto quanto di bellezza senza tempo e testimoniano il nostro continuo e ambizioso programma di sostenibilità. I diamanti non sono solo per sempre, ma per tutti”.

ha spiegato Alexander Lacik, CEO del brand, che ha spiegato come la Linea Brillance sia “un prodotto certificato CarbonNeutral secondo il CarbonNeutral Protocol”, cioè il quadro di riferimento globale per la neutralità delle emissioni di carbonio.

“La certificazione riguarda i gioielli Pandora Brilliance, il loro imballaggio e il trasporto”.

continua Lacik nella nota, dove ha spiegato che il prossimo anno Pandora lancerà la collezione a livello globale e che, per allora, i diamanti saranno realizzati utilizzando il 100% di energia rinnovabile.

Insomma, un piccolo passo che può portare ad enormi conseguenze positive e che può essere l’inizio di una vera e propria rivoluzione!


Potrebbe interessarti: La Casa di Carta 5: Ecco i nuovi set

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica