Paris Fashion Week 2021 in streaming: quando e dove vederla

La moda e le passerelle non si fermano. La capitale dell’Haute Couture è pronta per il “secondo round” di sfilate. 71 case di alta moda proporranno le loro creazioni in un evento principalmente in streaming.

-CIK0599

La capitale dell’Haute couture mondiale è inarrestabile, nemmeno una pandemia può bloccare uno degli eventi più attesi di sempre: la settimana della moda di Parigi.

Dopo la prima parte, tra Settembre ed Ottobre 2020, dove ha regnato incontrastata la maison fondata da Mademoiselle Chanel, la Federation de la Haute Couture et de la Mode (FHCM), si sta preparando per un secondo giro emozionante. Dal 19 al 24 Gennaio si terrà il menswear, mentre dal 25 al 28 sarà il momento della couture.

La voglia di riaprire le porte del mondo del lusso, della creatività e dell’estro dell’Haute couture, è stata certamente rinvigorita dal successo degli eventi virtuali di Settembre e Ottobre, che hanno visto sfilare 82 brand, 17 défilé e 19 presentazioni fisiche con l’aggiunta di 46 happening virtuali.


Leggi anche: Milano Fashion Week 2020: Le sfilate più belle

I nomi della Paris Fashion Week di Gennaio 2021

Balmain : Runway – Paris Fashion Week – Womenswear Spring Summer 2020

L’impegno degli organizzatori è stato degno di un team di stacanovisti che non hanno voluto rinunciare alla qualità della settimana della moda più attesa.

Inaspettatamente i risultati ottenuti con la versione virtuale nell’autunno scorso sono stati impressionati: Il Media Impact Value  è arrivato all’esorbitante cifra di 123 milioni di dollari. (In diminuzione rispetto all’anno precedente del 31%, ma oltre ogni rosea aspettativa)

La piattaforma di streaming che ospiterà nuovamente l’evento, realizzata in collaborazione con Launchmetrics, potrebbe arrivare, insieme alle 630mila visite di Ottobre e Luglio, al milione di spettatori.

Tra i brand che illumineranno e daranno lustro alla settimana della moda, alcuni tra i più grandi nomi di sempre: Louis Vuitton, Dior e Hermès, oltre a brand di stilisti molto rinomati, come Yohji Yamamoto, Rick Owens, Thom Brown, Vetements, Paul Smith, Loewe e Dries Van Noten.

Tra gli attesi debuttanti del menswear, troviamo brand che dovranno competere con i colossi dell’alta moda: Arturo Obegero, Basscoutur e Valette Studio e Kidill direttamente dalle terre nipponiche. 

E voi? Aveva già comprato un biglietto per Parigi?

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter