Stone Island, Ghost: nuova collezione reversibile

Stone Island ha dato vita ad nuova linea di alcuni pezzi “fantasma”. La collezione tono su tono, minimal e all’avanguardia del brand, infatti, si chiama “Ghost” ed oggi si arricchisce di nuovi iconici capi! 

a 2021-02-20 alle 11.43.53

La collezione Primavera/Estate 2021 firmata Stone Island è stata presentata poco tempo fa. Ma ora il brand italiano ha lanciato una nuova selezione di pezzi per la sua linea “Ghost”, in cui gioca con la monocromia dei tessuti e la loro reversibilità.

Si tratta del comparto stilistico della casa si moda caratterizzato dall’applicazione dell’iconico badge tono su tono. I pezzi rilasciati sono monocromatici e di chiara ispirazione militare, con dettagli come colletti e cappucci che contribuiscono a regalare un tocco molto minimal.

Stone Island: collezione Ghost

stone-island-ghost-piece-spring-summer-2021-collection-lookbook-6

Gilet reversibili, giubbotti, giacche e felpe sono i protagonisti di questa linea, realizzata per un lato in nylon di lana elasticizzato mentre dall’altro in nylon trattato con resina, che rende il capo impermeabile e anti vento perché il brand, nonostante l’importanza dello stile, non vuole rinunciare a praticità, efficenza e comodità.


Leggi anche: Supreme x Stone Island: la collaborazione dell’anno

Le t-shirt oversize reversibili, invece, sono caratterizzate da un lato in tela di cotone elasticizzato e da un altro rifinito in nylon resinato.

Della collezione fanno parte anche giacche da lavoro e parka, sempre minimal, sempre double-face, ma anche pantaloncini con tasche cargo, ideali da infilare in valigia (o in zaino) per ogni futura avventura.

Caratteristica comune di tutti i pezzi di questa capsule collection è l’utilizzo di due singole tinte, il nero e il beige, che sottolineando l’importanza data al lato più essenziale dell’abbigliamento.

La linea Spring Summer 21, che prende il nome di “Ghost Pieces” è già disponibile sul sito ufficiale di Stone Island, nei negozi monomarca e presso alcuni rivenditori selezionati.

Molti pezzi, però, erano così attesi dai collezionisti che sono andati già sold-out!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica