Topshop fallisce: il colosso britannico crolla

Tempi duri per la moda e lo sa bene Topshop che, a causa della pandemia, è sull’orlo del fallimento. Per ora la multinazionale britannica che lo gestisce è entrata in amministrazione straordinaria. Quanto durerà?

shutterstock-778198354

La crisi economica generata dalla pandemia ha messo in ginocchio un pò tutti. Nessuna eccezione per alcuni colossi della moda che, oggi, non riescono più a riprendersi e rischiano il fallimento.

Arcadia, gruppo britannico a capo di marchi fashion come Topshop, Topman, Dorothy e Miss Selfridge, per ora è finito in amministrazione controllata ma, se non dovesse trovare compratori, dichiarerà il fallimento.

Topshop: il gruppo Arcadia sull’orlo del fallimento

1504910522392

A partire dal 30 novembre Arcadia, gruppo che possiede molti brand di successo come Topshop, Topman, Dorothy Perkins, Wallis, Miss Selfridge, Evans, Burton e Outfit, è entrata in amministrazione straordinaria.


Leggi anche: Tempesta d’amore 29 luglio Il piano di Annabelle fallisce

Attualmente questa è stata affidata all’azienda Deloitte, che sta cercando un acquirente per tutti i marchi e i loro 444 store nel Regno Unito e 22 altrove.

A gestire il colosso, finora, è stato magnate inglese Philip Green che, però, non è riuscito a fronteggiare la crisi economica ed ora rischia di perdere miliardi e di dover mandare a casa oltre 13.000 lavoratori.

L’azienda, poi, già nel 2018 aveva sofferto, realizzando una perdita di 202 milioni netti. La situazione attuale, così, non ha fatto che contribuire.

“Alla luce di condizioni di commercio difficili come non mai, gli ostacoli che abbiamo incontrato si sono rivelati insormontabili”

ha dichiarato Ian Grabiner, CEO dell’azienda. Sarà davvero la fine di questi famosi brand? Con loro potrebbe finire un’era!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter