Yves Saint Laurent: collezione primavera-estate 2021

Yves Saint Laurent presenta la sua nuova collezione donna Primavera/Estate 2021 e lo fa nel deserto. Anthony Vaccarello, direttore creativo della maison, ha scelto la location ispirandosi ai temi di luce e serenità.

saint laurent sfilata deserto primavera estate 2021 11

Il deserto del Sahara diventa la cornice per la nuova collezione donna Primavera Estate 2021 di Saint Laurent. La collezione è stata disegnata da Anthony Vaccarello che ha scelto di presentare la collezione tra le dune di sabbia.

L’iconica sigla YVS impressa tra i granelli di sabbia che regna sulla sfilata, linee morbide e sinuose, lo stile inconfondibile della maison e una location naturale sono gli ingredienti per una presentazione degna del nome Saint Laurent.

saint laurent sfilata deserto primavera estate 2021 3

Le falcate decise e voluttuose delle modelle aprono dall’alto delle dune la presentazione della collezione, per regalarci un ingresso dalle note epiche.


Leggi anche: Saint Laurent: cortometraggio thriller della nuova collezione

I look della sfilata nel deserto

saint laurent sfilata deserto primavera estate 2021 9saint laurent sfilata deserto primavera estate 2021 6

L’armoniosità degli abiti si fonde in maniera naturale con la vastità del deserto. I richiami ad un guardaroba comodo e dai capi morbidi e versatili sono forti e precisi. Tutti i grandi must del brand sono stati reinterpretati, come le nuove versioni della giacca smoking di YVS.

Il nero sembra essere il colore della moda di quest’anno, come già visto infatti nella sfilata di Chanel, notiamo una preponderanza considerevole di abiti e completi neri. Non mancano però stampe floreali e gioielli luminosi che fanno da amplificatore dei colori più soffici e discreti.


Potrebbe interessarti: X-Factor Asia Argento in giuria dopo la morte di Anthony Bourdain

saint laurent sfilata deserto primavera estate 2021 8saint laurent sfilata deserto primavera estate 2021 1

La donna della nuova collezione Saint Laurent è una donna che predilige la libertà, essendo libera di muoversi nelle morbide curve degli abiti. La sensualità non viene mai a mancare però, restando una colonna portante del marchio, espressa però in maniera molto misteriosa e dalle punte “dark”.

La chiosa della sfilata vede un messaggio lambito da alte fiamme, dello stesso direttore creativo Vaccarello “I Whis you where here“.

 

Vito Girelli
Suggerisci una modifica