Zara: come prende ispirazione dai grandi brand

Nelle ultime collezioni di Zara, abbiamo notato che in molti si sono accorti di una somiglianza tra le passerelle dell’Haute Couture e alcune proposte del nuovo catalogo Zara; da Givenchy a Chanel, sono in molti i capi a basso prezzo che cercano di ispirarsi velatamente all’alta moda francese.

zara-chanel

Zara è uno dei brand della “moda veloce” più apprezzati e seguiti di sempre; il motivo del successo non è solamente il prezzo indiscutibilmente accessibile, ma anche la capacità di reinterpretare grandi brand.

Le passerelle di quest’anno sono state caratterizzate dalla volontà di non far deperire il desiderio di fashion ma, come ben si può immaginare, i brand di alta moda hanno subito un calo.

Le tasche di tutti sono state messe alla prova da questa epidemia e, proprio per questo motivo, Zara punta su modelli ispirati a capi che difficilmente ci si potrebbe permettere, anche in condizioni normali.


Leggi anche: Live Non è la D’Urso, confessione choc di Malgioglio su Serena Grandi

All’occhio di molti influencer è saltato il pantalone Chanel oversize rosa chiaro (in foto sopra); questo pantalone è in linea con il comfort che i clienti richiedono dopo un anno in cui molti hanno perso la propria forma fisica.

Zara ne ha replicato una versione simile, in una colorazione leggermente più scura. Abbinarlo non è facile, ma anche qui, le grandi passerelle ci vengono in aiuto e mostrano come il nero sia la scelta migliore per non sbagliare.

Abito gioiello di Givenchy

givenchy-zara

Chi durante queste ripetute chiusure forzate non ha voluto indossare, anche solo per andare a fare la spesa, un abito leggermente più elegante di un pigiama? Ed ecco che Givenchy ha lanciato un abito gioiello abbinato con delle sneakers crema.

Zara ha capito l’importanza di ritrovare la femminilità e l’eleganza nel quotidiano e, ancora una volta ispirandosi a Givenchy, ha ricreato un abito gioiello con un delicato cuore sul fianco.

Nota a favore di Zara è l’attenzione ai materiali utilizzati, considerando che in questa nuova collezione troviamo una fibra ricavata dal legno di foreste particolari, tali foreste infatti sono accuratamente protette da un rispetto per l’ambiente.

E voi? Avete notato altre similitudini tra capi Zara e Haute Couture? Nessuna vergogna nello sfoggiare questi capi, non sono copie, ma libere interpretazioni a basso impatto ambientale!


Potrebbe interessarti: Sonia Lorenzini, intervista esclusiva: tra GF Vip e un progetto in Van

Vito Girelli
Suggerisci una modifica