Alba Parietti: ecco come sarà il suo nuovo programma

Giulia Marinangeli
  • Esperta in TV e Spettacolo
07/08/2022

Alba Parietti tornerà alla presentazione di un programma televisivo dopo più di quindici anni: la conduttrice sarà al timone di Non Sono Una Signora, che da novembre andrà in onda in prima serata su Rai Due. Ecco come sarà il regolamento del primo show Rai interamente dedicato all’arte drag.

Alba Parietti: ecco come sarà il suo nuovo programma

Alba Parietti tornerà in tv alla conduzione di un programma televisivo dopo più di quindici anni. Non Sono Una Signora è il titolo dello show che segnerà il ritorno della conduttrice al timone di un prodotto televisivo e sarà totalmente dedicato all’arte drag.

L’appuntamento è per il prossimo 7 novembre, con cadenza settimanale che terminerà il 5 dicembre succesivo.

Non Sono Una Signora è l’adattamento italiano del format olandese Make Up Your Mind, che nei Paesi Bassi è andato in onda nel 2021 con una puntata zero e nel 2022 con la prima effettiva stagione.

Cinque celebrities in drag

Alba Parietti: ecco come sarà il suo nuovo programma

Il regolamento di Non Sono Una Signora vedrà sfidarsi ad ogni puntata cinque personaggi famosi la cui identità sarà celata dal loro alter ego in drag, personaggio creato grazie all’aiuto impeccabile di altrettante drag queen professioniste.

Una giuria, di  cui attualmente non si conoscono ancora i membri, dovrà riuscire ad indovinare le identità dei personaggi celebri nascosti dietro al costume, al trucco e al parrucco, i quali potranno essere sia uomini che donne.

I vincitori di ogni puntata tuttavia, rimarranno segreti fino alla finalissima dell’ultima puntata dove si sfideranno tra loro.

Due manches per decretare la drag queen vincitrice

Alba Parietti: ecco come sarà il suo nuovo programma

Il programma sarà diviso in due manches. Nella prima le cinque drag queen non parleranno ma sfileranno su una canzone e in un colore che serviranno da indizio volto a fare intuire chi sarà il personaggio celato nell’alter ego drag, e Alba Parietti fornirà alla giuria altri indizi al riguardo.

La peggior performance giudicata dalla giuria decreterà la prima drag queen eliminata.

La seconda manche prevede invece l’iconico lip-sync tipico delle performance in drag: anche in questo caso ci sarà un’eliminazione, ma non prima che le drag queen che non passano il turno pronuncino con la propria voce “Non Sono Una Signora“.

In ultimo ci sarà la drag queen vicnitrice che sarà l’unica a non svelare la propria identità fino alla puntata finale, dove tutte le vincitrici si sfideranno tra di loro.