Andrea Scanzi e le feste incoscienti: “Organizzatori imbecilli”

13/10/2020

Andrea Scanzi, sul suo profilo Facebook ha di recente ri-postato un video di una festa che è stata fatta a Bari. Nel video si vede chiaramente che nessuno dei presenti rispetta le norme prescritte per contenere il virus. 

Andrea-Scanzi

Andrea Scanzi è una delle prestigiose penne del Fatto Quotidiano. Ogni giorno il giornalista tramite il suo profilo Facebook commenta fatti di attualità e politica.
In particolare uno dei temi recentemente più trattati da Andrea è quello del virus; Scanzi si scaglia contro i negazionisti del virus e contro tutti coloro che non rispetta le norme prescritte per contenere il Covid-19.
Non a caso in uno dei suoi ultimi post Facebook il giornalista ri-condivide il video di una festa che c’è stata a Bari. Vedendo il video si può chiaramente evincere che nessuno rispettava le norme prescritte per contenere il virus! Andrea ha commentato il video e ha accusato i responsabili. Ma scopriamo insieme nello specifico cosa ha detto Scanzi.


Leggi anche: Flavo Briatore insulti e offese con Andrea Scanzi

Andrea Scanzi appoggia il sindaco di Bari

assembramento-festaj

Nell’ultimo periodo abbiamo visto come il numero di contagi continua a saliere vertiginosamente. In un momento così critico e delicato, in tantissimi non si stanno impegnando a rispettare le norme e i divieti prescritti per contenere il virus. Andrea Scanzi a tal proposito di recente ha deciso di commentare il video condiviso dal sindaco di Bari, dove si possono vedere un assembramento di persone ad una festa. Ecco le parole del giornalista:

“Se richiuderanno tutto, sarà anzitutto colpa di comportamenti sommamente deficienti come questi. Il video lo ha pubblicato il sindaco di Bari, Decaro, dopo averlo visto su Instagram. Sì, perché gli organizzatori sono stati cosi (doppiamente) imbecilli da pubblicare pure la loro bravata“.

Così Andrea inizia il suo post, inseguito poi il giornalista ha continuato appoggiando le parole del sindaco Decaro:

“Ai dj che hanno organizzato e a voi che avete partecipato, violando ogni regola, dico una sola cosa, non venite a piangere quando, per colpa vostra, saremo costretti di nuovo a chiudere tutto“.

Infine poi  Andrea ha aggiunto e concluso: “denunciateli, individuateli, condannateli. Per colpa di gente così rischiamo il disastro“.

Anna Vitale
Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
Esperta in: TV e Gossip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter