Anna Safroncik e la guerra in Ucraina: paura per il padre

Roberta Porto
  • Esperta in Gossip e Soap opera
26/02/2022

Nelle scorse ore l’attrice ucraina ha condiviso con i suoi followers la preoccupazione per alcuni membri della sua famiglia che si trovano in Ucraina; in particolare Anna Safroncik teme per il padre dato che, come da lei stessa raccontato, l’esercito arruola per strada chiunque trovi. 

(19:30) Anna Safroncik e la guerra in Ucraina: paura per il padre

Anna Safroncik si è sfogata sui social dopo il recente scoppio della guerra in Ucraina; l’attrice, originaria proprio di Kiev, teme per la salute di alcuni suoi famigliari che si trovano ancora nel paese sotto attacco russo.

Anna Safroncik preoccupata: “Arruolano per strada”

(19:30) Anna Safroncik e la guerra in Ucraina: paura per il padre

“Sento mio padre ogni ora per sapere come va. Siamo molto angosciati e nessuno ha dormito stanotte. A Kiev si sentono bombe, spari, le famiglie sono dentro casa. Da qui è difficile continuare a portare avanti gli impegni quotidiani. Le famiglie sono dentro casa e aspettano, aspettiamo tutti”.

Esordisce così sui social Anna Safroncik, la bellissima attrice di soap opera originaria di Kiev, parlando appunto della guerra scoppiata in questi giorni nella sua terra natale; Kiev è il principale obiettivo degli invasori russi ed è continuamente sotto attacco. Proprio il padre dell’attrice 41enne, professore universitario, risiede e tuttora si trova nella famosa città ucraina, motivo per cui Anna è sempre più in apprensione.

“Vorremmo portare via i nostri cari”

(19:30) Anna Safroncik e la guerra in Ucraina: paura per il padre

Anna continua il drammatico racconto spiegando l’impossibilità di far partire i propri parenti dall’Ucraina e farli arrivare in Italia; in questo momento infatti nel paese sotto attacco vige la legge marziale:

“Vorremmo portare via i nostri cari da Kiev, ma al momento è impossibile. Vige la legge marziale, ma soprattutto qualunque uomo venga fermato per strada su territorio ucraino viene arruolato a forza. Mi ha fatto sapere una mia amica che il marito è stato fermato mentre stava per raggiungerla. Gli hanno dato un minuto per salutarla al telefono e cambiarsi per partire”.

La paura dell’ ex attrice di Cento Vetrine e Le Tre Rose di Eva è proprio quella che il padre venga presto costretto ad arruolarsi e a combattere, una vera e propria angoscia che la Safrincik vive giorno e notte; fortunatamente al momento il genitore sta bene e si trova nella sua abitazione di Kiev. L’augurio di tutti è che tutto questo finisca il prima possibile. Forza.