Arredare casa: come rinnovare spendendo poco

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
24/05/2022

‎A volte c’è bisogno di un tocco di freschezza e novità in casa, magari con l’acquisto di un mobile oppure cambiando la disposizione degli elementi d’arredo. Per cambiare volto alle vostre stanze, in realtà, può bastare davvero poco: bastano piccoli accorgimenti e modifiche che faranno sembrare l’ambiente completamente diverso!

Arredare casa: come rinnovare spendendo poco

È normale che in certi momenti dell’anno si senta la necessità di rinnovare un po’ lo spazio della propria casa. Magari con qualche piccolo accorgimento si può dare un aspetto decisamente diverso alle stanze: un’ondata di novità e di freschezza che non può che far bene! Ma quali sono le soluzioni migliori per farlo?

Anche spendendo poco ci possono essere dei piccoli cambiamenti che fanno molto bene alla casa, scopriamo insieme quali sono!

Come rinnovare casa: le idee

Partendo dalle porte, c’è già una prima operazione che si può fare, ovvero quella di dipingerle! Attenzione ovviamente al materiale con cui è realizzata la porta, se parliamo di un legno scuro che dona eleganza all’ambiente è meglio lasciarlo così com’è, ma se parliamo di una porta standard, magari prefabbricata, dipingerla a tinta unita può dare un tocco decisamente migliore alla stanza.

Relativamente alla porta, ma anche considerando altri mobili della casa, un’altra operazione che si può fare è quella di cambiare maniglie e pomelli, scegliendo lo stile che più vi piace: da quello moderno a quello vintage, l’aspetto d’insieme cambia completamente!

Se avete ancora voglia di dipingere potete anche passare dalla porta ad una parete della casa! Il consiglio è sempre quello di mantenersi su tonalità chiare o brillanti, che diano luce e profondità alla casa, ma per rendere più originale lo spazio una parete dipinta con un colore che dona uno stacco può essere decisamente un’idea da valutare.

Per cambiare e rinnovare l’aspetto di casa, poi, potete giocare con gli scaffali: mettete da parte i mobili grandi ed imponenti e optate per gli scaffali componibili. Potrete modificare la disposizione a vostro piacimento, cambiando sempre l’aspetto di un angolo della stanza!