Arredare casa in stile parigino: colori, idee e mobili

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
21/05/2022

Volete trasformare la vostra casa in un romantico nido d’amore che possa accogliere il partner e la vostra famiglia? Forse lo stile parigino, elegante, raffinato ma accogliente, è quello che fa per voi! Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di una casa arredata con questo stile!

Arredare casa in stile parigino: colori, idee e mobili

Il romanticismo, per voi, non deve mai mancare tra le mura domestiche? Non stiamo parlando di dolci gesti d’amore verso il partner, ma dello stile e dell’arredo della vostra casa. In particolare, se sceglierete di arredare casa seguendo lo stile parigino, puntando su armonia di colori, eleganza e raffinatezza, le vostre stanze risulteranno bellissime ma anche molto accoglienti!

Le pareti e i colori

Partendo dalle basi, per decorare una casa con lo stile parigino, è necessario partire dalle pareti, che devono essere bianche, per poterle poi decorare come se fossero la tela di un’artista. Il bianco dà luminosità all’ambiente facendolo risultare più ampio di quanto non sia, e le cornici che saranno inserite poi doneranno un tocco di arte e di classe alla casa in generale!

In particolare, uno degli elementi di decoro che non può mancare in una casa parigina è uno specchio dalla cornice dorata. Non solo, per quello che riguarda gli altri colori, questo stile predilige i colori secondari, con accostamenti delicati, anche se non si escludono dei giochi di colore con il verde, il blu e il giallo.

Il pavimento

Se volete arredare una casa in stile parigino dovete mettere in conto una spesa consistente per quello che riguarda il pavimento. Nelle case parigine, infatti, non manca mai il parquet nella particolare posa a spina di pesce. Ovviamente l’alternativa è quello di giocare con le fantasie dei tappeti, ma il parquet rimane la scelta primaria.

Arredi vintage

Un’altra caratteristica importante delle case in stile parigino è la combinazione di tanti stili diversi, in particolare quello moderno e quello vintage. Basterà accostare elementi d’arredo diversi, come un divano vintage con un tappeto dalle trame moderne, oppure un tavolo di ultima generazione con delle sedie retrò, e il gioco è fatto!