Arredare l’ufficio: le scelte pratiche ed economiche

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
13/05/2022

Se lavorate in un ufficio di sicuro ci passerete gran parte della giornata. È fondamentale, quindi, che lo spazio in cui vi trovate sia accogliente ma anche funzionale per svolgere al meglio i vostri compiti. Vediamo insieme qual è il modo migliore per arredare l’ufficio, con consigli pratici ed economici.

Arredare l’ufficio: le scelte pratiche ed economiche

L’ufficio è sicuramente uno dei luoghi che si frequentano maggiormente per motivi di lavoro, ecco perché è necessario che l’ambiente sia accogliente per le persone che ci si trovano, oltre ad essere funzionale per quello che si deve fare quotidianamente. Ma come arredare l’ufficio in modo che ci si possa vivere al meglio? Scopriamolo insieme attraverso alcuni consigli che mirano a farvi compiere delle scelte eleganti, ma anche pratiche ed economiche!

Minimalismo

Nella scelta dei mobili per l’ufficio si deve optare per il minimalismo: linee semplici e pulite, unite a tonalità chiare e luminose. Uno dei colori preferiti per arredare l’ufficio è sicuramente il bianco, che comunque può essere integrato con altri toni, come il grigio o il beige. I mobili Ikea per questo possono essere ideali, anche perché sono componibili e dunque adatti a qualsiasi spazio.

Scrivania

Anche nella scelta della scrivania si deve ragionare allo stesso modo. Il design deve essere semplice e pulito, favorendo la praticità dell’elemento d’arredo prima ancora che lo stile. Anche in questo caso si può ricorrere al catalogo di Ikea, che propone la scrivania Idasen, che ha un ampio spazio per tenere ben nascosti i cavi di computer e caricabatterie, oltre ad avere la possibilità di essere regolata per quello che riguarda l’altezza.

Libreria e mensole

Ovviamente è necessario anche prevedere degli spazi dove possono essere riposti oggetti, documenti e libri. Si consiglia sempre di optare per un modello semplice ed elegante di libreria, che può funzionare anche come vetrina da esposizione.

A questo si possono poi aggiungere delle mensole, come quelle Bergshult di Ikea. Queste mensole sono particolari perché hanno un doppio lato: uno liscio e uno smussato, che si può adattare alle vostre preferenze.