Come arredare una cucina in blu: idee e consigli

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
20/03/2022

State pensando ad un’idea valida per realizzare una cucina che possa essere funzionale ma anche molto originale? Bene! In questo 2022 la tendenza potrebbe essere quella di optare per una cucina in blu: scopriamo insieme idee e consigli per un ambiente che diventa così molto particolare.

Come arredare una cucina in blu: idee e consigli

Marmo, piastrelle, tonalità chiare e delicate: queste sono le caratteristiche a cui tutti siamo abituati quando veniamo chiamati a scegliere la cucina per la nostra casa. Un ambiente che deve essere funzionale, pratico ma che ovviamente deve anche rispondere allo stile di chi la abita. E quindi perché non allontanarsi dalla tradizione e provare uno stile più moderno?

Tra le idee di cucina moderna ne spicca una in particolare: la scelta di colori che solitamente non vengono collegati alla cucina. Su tutti sembra prevalere il blu! Come mai? Innanzitutto è facile da abbinare, e poi, nonostante non sia un classico colore da cucina, non è troppo vistoso.

Il consiglio, infatti, è quello di osare ma non troppo, scegliendo il blu nelle tonalità più scure, che daranno una personalità decisa alla cucina senza però essere troppo vistose e sposandosi bene con un ambiente che richiede eleganza.

Cucina in blu: arredi e decori

Come detto, si possono scegliere diverse tonalità di blu, da quello elettrico, decisamente più appariscente, a quello navy, più intenso e profondo. Indipendentemente dalla scelta di tonalità, è evidente che il blu sia un colore molto semplice da abbinare e che porti anche a scelte di stile che richiamano un ambiente naturale e confortevole.

Innanzitutto il blu si sposa alla perfezione con il legno, sia per quanto riguarda la scelta di mobili e mensole, sia per quello che riguarda il pavimento. Con una cucina blu, quindi, sarà bene puntare sul parquet, per un effetto finale davvero molto bello!

Si possono poi scegliere decori che puntino sulla natura: elementi semplici o anche “rustici”, perché abbinati con il blu perdono quella caratteristica troppo “grezza” e vengono esaltati nelle loro particolarità più naturali.