Come creare un giardino verticale in casa: idee e soluzioni

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
25/05/2022

Siete appassionati di giardinaggio e state pensando che sarebbe proprio bello poter avere un’intera parete della vostra casa completamente ricoperta di verde? L’idea potrebbe essere quella, per nulla irrealizzabile, di creare un giardino verticale, possibile sia all’interno che all’esterno. Scopriamo tutte le idee per poterlo fare!

Come creare un giardino verticale in casa: idee e soluzioni

Amate le piante e il giardinaggio e state pensando ad una soluzione originale che possa andare bene per casa vostra? Se sognate di riempire una parete interamente con il verde, allora forse state pensando a creare un giardino verticale. Non pensate che sia impossibile, anzi! Sia all’interno che all’esterno, basta avere i giusti accorgimenti e riuscirete ad avere un bellissimo giardino verticale che farà invidia a tutti gli ospiti!

Il supporto

Per poter dar vita ad un giardino verticale prima di tutto è necessario pensare al supporto. Il pallet è un materiale perfetto, sia perché rispetta l’ambiente sia perché è pratico e può essere posizionato in verticale per accogliere tutte le piante che sceglierete di posizionarci. Ovviamente il pallet può essere dipinto in base allo stile della vostra casa, in bianco se volete optare per una scelta più moderna, oppure in legno scuro per una scelta più rustica.

Le piante

Per un giardino verticale potete scegliere qualsiasi pianta vogliate, stando attenti ad alcune accortezze. Prima di tutto dovete inserire piante di piccole dimensioni, dato che dovranno stare sulla parete, e poi dovete fare attenzione all’irrigazione, scegliendo il giusto metodo. Sicuramente quello più indicato è quello dell’irrigazione idroponica, che può essere utilizzato sia nel caso in cui il giardino sia interno sia nel caso in cui sia esterno.

Altre soluzioni

Oltre alla classica parete da destinare al giardino verticale, possono esserci soluzioni alternative che possono fare al caso vostro. Ad esempio, un giardino verticale autoportante, che può essere coltivato da entrambi i lati, può essere utile da utilizzare come separatore nel caso in cui si voglia creare un angolo riservato, magari sul terrazzo, e completamente circondato dal verde!

Per ultima, ovviamente, non poteva mancare l’opzione di un giardino verticale artificiale. Utilizzando le “piastrelle vegetali”, si può facilmente creare una parete che diventa in poco tempo un vero giardino!