Diletta Leotta e Can Yaman pronti al matrimonio?

13/03/2021

Diletta Leotta e Can Yaman stanno programmando il loro matrimonio? La conduttrice sportiva più famosa d’Italia potrebbe già convolare a nozze con l’attore turco più desiderato dalle donne italiane. Secondo le indiscrezioni, l’anello in dono per la Leotta è solo l’inizio di una promessa d’amore più grande. Cosa accade tra i due?  Sono davvero pronti al grande passo?

Leotta-Sposa-Can-Yaman

Can Yaman e Diletta Leotta sono la coppia dell’anno; dopo l’ufficializzazione del loro rapporto all’inizio del 2021, l’amore tra la presentatrice sportiva e l’attore turco sta andando a gonfie vele.

La bella conduttrice di Dazn è caduta sotto il fascino dell’attore più desiderato d’Italia, portando su di sé tutta l’invidia del popolo femminile di mezzo paese. Come se il fidanzamento, con tanto di anello prezioso in dono a San Valentino, non bastasse, a distruggere in mille pezzi i sogni di milioni di fan arrivano anche le indiscrezioni su un possibile matrimonio.


Leggi anche: Can Yaman: svelati i dettagli della storia con la Leotta

Diletta è davvero pronta diventare la signora Yaman? Cosa sta accadendo realmente tra i due?

Diletta Leotta e Can Yaman convivono?

can yaman

Un matrimonio non è proprio un evento facile da organizzare di questi tempi, ma sognare è lecito e, da quanto comunicano da fonti vicine alla coppia Leotta-Yaman, pare che i due stiano programmando il proprio futuro insieme.

Oltre al presunto matrimonio, non ancora confermato da nessuno dei due, ciò che è certo è che siano alla ricerca di un nido d’amore dove poter intraprendere una convivenza; in genere, molte coppie della loro età, decidono di andare a convivere prima del matrimonio per mettere le basi ad un possibile proseguimento della relazione.

Un anello importante, una casa insieme e le voci di un matrimonio, tutti elementi che potrebbero concretizzarsi a breve. Se il matrimonio in Sicilia dovesse avvenire, non prima della fine del 2021, le fan di Can Yaman dovranno mettere “l’anima in pace” per sempre, o perlomeno, “fino a quando avvocato divorzista non ci divida“.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica