Diletta Leotta vittima di “bullismo” a Sky

05/10/2020

Nel suo libro “Scegli di sorridere”, uscito da poco, la conduttrice di Dazn e Radio 105 ha raccontato le difficoltà che ha avuto in passato, appena arrivata alla redazione sportiva di Sky. Ecco come hanno provato a metterla a disagio – invano – alcuni colleghi. 

diletta-leotta-stagione-diletta-leotta

Diletta Leotta ha pubblicato di recente il libro “Scegli di sorridere”, pubblicato da Sperling & Kupfer.

Nel volume la conduttrice di Dazn e Radio 105 racconta se stessa senza filtri, senza segreti, parlando di amore, esperienze professionali e le critiche che riceve sui social e non solo.

Diletta Leotta: bullismo a Sky

SSC Napoli v US Sassuolo – Serie A
NAPLES, ITALY – JULY 25: Diletta Leotta TV presenter before the Serie A match between SSC Napoli and US Sassuolo at Stadio San Paolo on July 25, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

In un’intervista a QN, Leotta ha rivelato alcuni sgambetti che le sono stati fatti a livello lavorativo, all’inizio del percorso televisivo che l’ha fatta conoscere al grande pubblico.


Leggi anche: Diletta Leotta: mille rose rosse da un ammiratore segreto, chi è?

La conduttrice ha parlato di quella volta in cui è stata oggetto di un tentativo di sabotaggio, appena arrivata alla redazione di Sky:

“Conducevo un tg ridotto di 5 minuti, volevano vedere come me la cavavo. Mi portano la scaletta e mi accorgo che è infarcita di numeri e nomi impronunciabili, forse anche inventati. Avevo capito tutto: ero stata vittima di un sabotaggio”.

Poi ha ricordato un altro episodio molto spiacevole: “Una collega mi ha detto: ‘Aprila di più quella camicia, tanto ti hanno preso per mostrare le tette’”.

Diletta Leotta e le critiche: la sua risposta

diletta-leotta-2-e1591867144836

Tuttavia anche per questi aneddoti la conduttrice è finita nel mirino dei detrattori. Molti, infatti, hanno avvertito qualche nota stonata nella narrazione dal momento che – sostengono alcuni – all’epoca del suo ingresso in Sky la Leotta era legata sentimentalmente a Matteo Mammì, allora direttore della programmazione di Sky Sport.

Riguardo all’aspetto fisico, molti le hanno contestato un’incongruenza. In fondo è stata lei ad ammettere sul palco di Sanremo 2020: “Senza la bellezza col cavolo che sarei qui”.

danielescardinadilettaleotta-9

La conduttrice, che da pochi mesi si è lasciata con il pugile Daniele Scardina, oggi concorrente di “Ballando con le stelle”, dopo un anno di relazione, ha avuto l’idea del libro durante il lockdown. Al “Corsera” ha confidato di aspettarsi determinate stoccate e quant’altro, ma ha preferito andare avanti:

“All’inizio avevo dei dubbi, ho messo in conto che ci saranno delle critiche, ma poi ho pensato che scrivevo di me stessa e che è bello essere se stessi”.


Potrebbe interessarti: Diletta Leotta figuraccia in radio

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter