Eurovision, Emma Marrone polemica: “Due pesi e due misure!”

Arianna Preciballe
  • Art Director
  • Appassionata di tv e Spettacolo
10/05/2023

Mentre Marco Mengoni sta partecipando all’edizione 2023 dell’Eurovision, Emma Marrone ha ricordato quando tale occasione fu data a lei. La donna ha un bel ricordo della sua esperienza anche se non aveva gradito….

Eurovision, Emma Marrone polemica: “Due pesi e due misure!”

Nel 2014  era stata Emma Marrone, dopo la vittoria di Sanremo, a partecipare all’Eurovision Song Contest. Prima di lei anche Rapahel Gualazzi, Nina Zilli e Marco Mengoni; per i precedenti 14 anni, invece, dell’Italia non c’era più stata traccia per via del ritiro avvenuto con l’edizione 1997.

Ospite da Fedez, nel podcast Muschio Selvaggio, la cantante ha così ricordato la sua esperienza.

Vado a fare questo Eurovision quando l’Eurovision in Italia non era proprio preso in considerazione, mi sento per questo un po’ portatrice sana di Eurovision. Si sono accesi i riflettori da questa mia esperienza, anche se sono arrivata solo 21esima, un grande traguardo!

ha ironizzato la ragazza che, con il rapper, ha poi commentato il suo particolare outfit. 

No, non ero vestita da Cavaliere dello Zodiaco, ero vestita da Imperatrice, avevo la corona d’alloro, il mantello, il fulmine! È stato molto divertente e molto caotico, però ho imparato un sacco di cose! Ma non ha cambiato niente, è ora che l’Eurovision sembra una missione di vita.

ha continuato la donna. Emma, tuttavia, ha anche voluto mandare una frecciatina a chi, in quella occasione, l’aveva denigrata e presa in giro per la sua gaffe in inglese. 

Emma Marrone presa in giro: reagisce con Fedez

Eurovision, Emma Marrone polemica: “Due pesi e due misure!”

Nell’intervista fatta ad Emma Marrone, Fedez ha chiesto alla sua ospite se, ad oggi, le piacerebbe partecipare all’Eurovision.

Ma guarda, è divertente! Se dovesse ricapitare ci andrei con una forma più strutturata.

ha risposto l’artista salentina, che proprio per colpa di un’intervista fatta durante la kermesse canora è stata presa a lungo in giro per il suo inglese.

Negli anni ho migliorato l’inglese e lo spagnolo e oggi sarei in grado di avere una conversazione senza star lì a pensare ‘ma che ha detto?‘. L’inglese non è richiesto, ma se un artista italiano maschio non parla bene l’inglese è un conto, se non lo parlo bene io mi percu*ano su Twitter per i prossimi 40 anni.

ha chiosato la donna, ricordando come il video in cui dice “AI OP”, intendendo “I Hope”, ed è accostata ai Sette Nani che canticchiano in miniera.

L’Italia è sempre stata il Paese dei due pesi e due misure. Ci sono quelli che vanno all’Eurovision si fanno tradurre tutto e sono fighi, ci vai tu, ci provi, dici due robe, sbagli e ti insultano. I tuttologhi di Twitter.

E voi che ne pensate?