Fedez e Chiara Ferragni accusati di nuovo

05/04/2021

Non si ferma la battaglia dei Ferragnez per la calendarizzazione la discussione del DDL Zan. Dopo la diretta con Alessandro Zan, Fedez invita le oltre 30000 persone collegate a firmare una petizione e scrivere al presidente della commissione giustizia al Senato Andrea Ostellari per calendarizzare la discussione in Aula.fedez

Da giorni Fedez e Chiara Ferragni si stanno battendo per la calendarizzazione e approvazione del DDL Zan, sostenendo la causa nelle loro stories di Instagram per sensibilizzare i follower, e in generale gli utenti del web, sui contenuti del disegno di legge contro l’omotransfobia.

Nelle scorse ore, dopo una diretta di Fedez con Alessandro Zan in cui il rapper invita le oltre 30000 persone collegate a firmare una petizione per invitare il presidente della commissione di giustizia al Senato Andrea Ostellari a calendarizzare la discussione in Aula del DDL Zan, arriva la risposta dello stesso Ostellari che sostanzialmente accusa i Ferragnez di fare disinformazione.


Leggi anche: Fedez criticato da un hater: Chiara lo asfalta

Le accuse di Andrea Ostellari

fedez3

L’accusa viene dal presidente della commissione di giustizia del Senato Andrea Ostellari. Secondo il senatore, Chiara Ferragni e Fedez starebbero agendo a sostegno del DDL Zan pur non essendo sufficientemente informati sui fatti.

Con una battuta che fa riferimento a quando Chiara Ferragni invitava i suoi follower a votare per il marito nei giorni di Sanremo, il senatore cerca di sminuire la causa abbracciata dai Ferragnez in questi giorni:

“Cara Chiara Ferragni, speriamo che la tua campagna social sia vincente come quella per Fedez a Sanremo.”

La campagna a cui fa riferimento nelle sue frecciatine il Senatore Andrea Ostellari, è la raccolta firme lanciata nella diretta Instagram di Fedez con Alessandro Zan in cui il rapper invita i follower collegati a sottoscrivere una petizione per chiedere la calendarizzazione della discussione in Aula del DDLZan.

Le risposte di Fedez

19:00 – Fedez risponde al presidente della commissione giustizia del Senato

Ma Fedez non è rimasto indifferente alla frecciatina del senatore leghista, e nelle sue Instagram stories risponde:

“Questo simpatico signore, nonché presidente della commissione Giustizia che in maniera del tutto antidemocratica e pretestuosa sta bloccando la calendarizzazione di un disegno di legge sostenuto dalla maggioranza della commissione e già approvata in parlamento deve sapere una cosa, che 90000 persone in poche ore hanno firmato una petizione per la calendarizzazione della legge bloccata da costui, che facciamo, Andrea Ostellari, ridiamo in faccia a 90000 cittadini che le danno la paghetta ogni mese?”

Con un post al riguardo, il Senatore leghista spiega che già da giovedì è stata diramata la convocazione per mercoledì dell’ufficio di presidenza della Commissione Giustizia, e che la notizia era stata diffusa già da tre giorni.


Potrebbe interessarti: Chiara Ferragni: quando nascerà la bimba? Svelata la data

19:00 – Fedez risponde al presidente della commissione giustizia del Senato

Ma Fedez non accetta la spiegazione fornita da Ostellari e riprende il post nelle sue stories e risponde:

“Caro Senatore, lei vuole fare un po’ il furbetto ora. La convocazione è stata diramata grazie ad un’istanza d’urgenza fatta dalla maggioranza dei gruppi (lega e di esclusi) per farle muovere il “cubetto” visto che sta congelando la calendarizzazione da mesi. E lei è già stato convocato più volte rinviando in continuazione il tema. Chi vogliamo prendere in giro?”

Nel frattempo, le persone che hanno firmato la petizione per richiedere la calendarizzazione della discussione in Aula del DDL Zan sono più di 200000.

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter