Fedez infuriato con la Regione Lombardia

03/04/2021

In questi giorni Chiara Ferragni e Fedez sono intervenuti più volte dai loro social sulla questione dei vaccini nella regione Lombardia, mettendone in discussione la gestione. Oggi pomeriggio Fedez ha risposto agli attacchi subiti sui media in seguito alle critiche avanzate dalla coppia.

fedez

Nei giorni scorsi Chiara Ferragni e Fedez hanno sollevato nei loro social la problematica della gestione dei vaccini in Lombardia, portando ad esempio la nonna novantenne del rapper, ancora in attesa della prima dose di vaccino.

Una pioggia di polemiche e attacchi si sono scagliati sulla coppia, talvolta arrivando anche a toni pesanti e chiedendo di restituire l’Ambrogino d’oro, insignito loro nel 2020 per l’impegno messo in campo nella lotta al covid.

Oggi pomeriggio arriva la risposta infuriata di Fedez alle accuse infondate rivolte a lui e a sua moglie, e rivolgendosi ai diretti interessati con nomi e cognomi. Al centro della bufera anche la gaffe di una giornalista che per screditare Chiara Ferragni la accusa di avere la depressione post parto.


Leggi anche: Chiara Ferragni lancia il toto nome su Instagram

Fedez contro Regione Lombardia: l’origine dei fatti

fedez2

Chiara Ferragni ha raccontato nelle Instagram stories degli ultimi giorni che la nonna di Fedez aveva da lungo tempo richiesto la vaccinazione per il covid e che era ancora in attesa della prima dose.

Dopo avere sollevato questa polemica sui social, Chiara Ferragni torna all’attacco raccontando che il giorno dopo aver parlato della nonna di Fedez, la signora ha ricevuto una telefonata da un operatore che le chiedeva espressamente se lei fosse “la nonna di Fedez” perché era stato fissato l’appuntamento per la vaccinazione, fatto che ha destato sospetti perché sembrava un tentativo di “rattoppare il danno” per mettere a tacere due personaggi come i Ferragnez, che nel web hanno un seguito estremamente vasto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

La fatidica domanda “Lei è la nonna di Fedez?” sarebbe stata smentita dall’Ats Milano che spiega che la nonna di Fedez sarebbe stata contattata solo in questi giorni perché all’origine del ritardo ci sarebbe un errore legato alla richiesta online per la vaccinazione della signora, nella quale non sarebbe stato indicato il comune di residenza, e che per questa mancanza, era stata messa in fondo alla lista delle richieste insieme ad altri moduli compilati erroneamente.

La risposta di Fedez agli attacchi

18.15 – Fedez si infuria con la Regione Lombardia


Potrebbe interessarti: Chiara Ferragni: quando nascerà la bimba? Svelata la data

Nel pomeriggio di oggi arriva nelle sue Instagram stories la risposta di Fedez agli attacchi ricevuti e alle presunte false motivazioni fornite dalla Regione Lombardia sulla questione riguardante la nonna e il largo ritardo per farla vaccinare.

“Cara Regione Lombardia, io sinceramente avrei evitato di infierire su questa faccenda, ma dopo che un certo tipo di giornalisti, che cercano di difendervi a tutti i costi, sono arrivati a diagnosticare una depressione post parto a mia moglie, facciamo chiarezza.

La Regione Lombardia smentisce quello che ieri ha detto mia moglie, ovvero che mia nonna sia stata vaccinata esattamente il giorno dopo che mia moglie ha fatto le stories sulla Regione chiamandola e dicendo “Lei è la nonna di Fedez?”, dicendo che mia nonna avrebbe sbagliato a compilare il modulo omettendo il comune di residenza.

Purtroppo questa scusa, per tutti i giornalisti che stanno difendendo a spada tratta e insultando me e mia moglie, fa acqua da tutte le parti: punto primo, sul sito di Aria quando si compila la domanda per il vaccino, il comune di residenza viene inserito in automatico.

Se questo non bastasse a farvi fare la più grande figura di m***a di tutti i tempi, vi dirò: mia nonna la domanda per il vaccino la compilò mesi fa, e fu contattata per essere vaccinata esattamente il giorno dopo che, guarda un po’, io pubblicai una storia.

La Regione si scusava per il ritardo. Anche lì il giorno dopo. Senza favoritismi, senza preferenze, solo una strana coincidenza. Mia nonna quel giorno non poté uscire perché inferma a una gamba, e guarda un po’ settimane dopo che loro si sono dimenticati come di tutti gli altri anziani, il giorno dopo che mia moglie fa una storia in cui si lamentava della regione e cosa succede? Viene contattata mia nonna per essere vaccinata, e le chiedono: “Lei è la nonna di Fedez?”.

Questa è la modalità Lombardia: cercare di tappare i buchi, trovando delle soluzioni che non siano uguali per tutti, ma che mettano a tacere le polemiche in un sistema che fa acqua da tutte le parti.”

Continua Fedez con duri attacchi rivolgendosi direttamente ad Attilio Fontana e Letizia Moratti:

“Chiedo direttamente a voi: Attilio Fontana, Letizia Moratti, vogliamo quanto meno riscoprire il senso della vergogna e chiedere scusa a tutti i cittadini per aver adottato un comportamento che non vede nel cittadino gli stessi diritti e le stesse opportunità, ma semplicemente una modalità che verte a salvarsi la faccia ed evitare la gogna mediatica. Chiedete almeno scusa perché vi assicuro che la prossima str****ta che vi inventate non sta in piedi, quindi chiedete almeno scusa.”

Le gravi accuse nei confronti di Chiara Ferragni

fedez6

Come se non fosse già scoppiato un caso sulla questione vaccini, arriva la gaffe di una giornalista che per sminuire Chiara Ferragni le affibbia una depressione post parto. Fedez e Chiara intervengono anche su questa faccenda:

“La giornalista ha diagnosticato una depressione post parto a mia moglie via Twitter dicendo che ognuno dovrebbe fare il proprio mestiere; infatti lei da giornalista si trasforma in medico.”

Subito dopo Chiara Ferragni aggiunge un commento alle parole di Fedez:

“Tra l’altro ridicolizzando una situazione che colpisce tantissime donne e che va assolutamente presa sul serio.”

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter