Fedez: Salvini risponde al suo discorso

02/05/2021

Il discorso che Fedez ha pronunciato durante il concerto del 1 maggio ha dato vita ad una polemica dietro l’altra: la più accesa, quella contro la Rai, accusata dal cantante di averlo voluto censurare. Ancora una volta è intervenuto nel dibattito anche Matteo Salvini, che ha teso una mano a Fedez, lanciando al contempo una provocazione. 

Progetto senza titolo – 2021-05-02T095953.664

Fedez non è mai banale, ma questa volta è riuscito a superarsi: il suo discorso sul palco del concerto del primo maggio ha avuto una cassa di risonanza incredibile e ha acceso moltissime polemiche. Quella più forte è stata contro la Rai, accusata dal cantante di averlo voluto censurare, chiedendogli di togliere alcune parti del discorso. Quando la redazione ha provato a smentirlo, lui ha pubblicato il video della telefonata in cui i toni erano davvero molto tesi.

Sul palco del concerto, poi, Fedez ha fatto una appello a “Mario”, il premier che ha lasciato in ginocchio il mondo dello spettacolo, privilegiando il settore del calcio, e ha colto l’occasione per parlare del ddl Zan, attaccando duramente il relatore leghista Ostellari.


Leggi anche: Elisa Isoardi, “single e felice”, boccia l’ex Salvini e i suoi occhiali

Nel dibattito è intervenuto anche Matteo Salvini, il leader della Lega, che nelle ultime ore aveva già discusso  a proposito del costo del concerto proprio con Fedez; questa volta, Salvini ha teso una mano al cantante, non risparmiando però una provocazione.

Salvini: il discorso di Fedez è a fini pubblicitari?

Progetto senza titolo – 2021-05-02T100051.088

Matteo Salvini, infatti, ha pubblicato una foto di Fedez proprio sul palco del concerto, cerchiando nell’immagine il logo della Nike che appare sul cappellino del cantante: “Alla faccia del divieto di pubblicità in Rai”, ha scritto il politico. Una provocazione con cui ha voluto lasciar intendere che dietro le parole tanto sentite ed elogiate, ci sia comunque un fine pubblicitario.

Nonostante questo, Matteo Salvini ha rivolto un invito a Fedez per un confronto a quattr’occhi:

“Reinvito Fedez a bere un caffè, tranquilli, per parlare di diritti e di libertà. Il diritto alla vita e all’amore sono sacri, non si discutono”.

Salvini, poi, ha comunque ribadito la sua posizione in merito a certi temi, di cui Fedez e molti altri personaggi del mondo dello spettacolo si fanno portavoce anche sui social, come il diritto all’adozione per le coppie gay:

“Per me il diritto di un bambino a nascere da una mamma e un papà è sacro, mentre il solo pensiero dell’utero in affitto e della donna pensata come oggetto mi fanno rabbrividire. Così come, da padre, non condivido che a bimbi di 6 anni venga proposta in classe l’ideologia gender, o si vietino giochi, canti e favole perché offenderebbero qualcuno”.


Potrebbe interessarti: Fedez: il segreto del suo successo è la madre

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica