Ferragni e Fedez in lacrime per Spotify

02/12/2020

Spotify, tramite alcuni striscioni, ha dedicato all’Italia dei balconi e dei flashmob canori un omaggio. Un ringraziamento a coloro che hanno contribuito a tenere accesa la musica durante la pandemia!

Schermata 2020-12-02 alle 11.45.33

Durante il difficile periodo attraversato da tutto il paese durante i mesi di pandemia ci sono stati alcuni brani che, cantati a squarciagola dalla finestra o intonati dai terrazzi, hanno riportato un pò di speranza nel cuore degli Italiani e, soprattutto, ci hanno resi più uniti.

Proprio di fronte a questi “eventi” organizzati da casa Spotify ha voluto ringraziare alcuni personaggi. Tra un “Inno di Mameli” e un va pensiero, infatti, sono stati loro a  rompere il surreale silenzio che imperava durante il lockdown.

Come? Con degli striscioni personalizzati: recapitati a sorpresa proprio sotto ai balconi e alle finestre di coloro che hanno contribuito a regalarci momenti indimenticabili.


Leggi anche: Quali marche pagano Fedez e Chiara Ferragni? Le foto

Spotify: #GrazieBalconi

Ferragnez-2

Con l’hashtag #GrazieBalconi Spotify, piattaforma di streaming musicale, ha creato una serie di striscioni per ringraziare coloro che hanno creato la “playlist della pandemia”.

Da Jacopo Mastrangelo, il 19enne romano che ha dato vita ad un commovente tributo a Ennio Morricone a Matilde Prestinari. Fino ad arrivate a Mimmo Ascione, che a Napoli aveva diretto con la sua bacchetta tutto il condominio.

Anche gli artisti hanno avuto un ruolo importante in questo momento! Alcuni cartelloni sono stati dedicati anche a Giuliano Sangiorgi e alla sua emozionante interpretazione di “Meraviglioso”. Ma anche i Ferragnez (con i loro live dal loro balcone), ne hanno ricevuto uno.

Senza dimenticare a Jo Squillo, che ci ha intrattenuto con i suoi entusiasmanti Dj set!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter