Gabriele Parpiglia denuncia i no vax

Ieri sera, Piazza Castello a Torino è stata teatro di un’intensa protesta. Il No Paura Day è stato lanciato su internet due giorni fa. Ciò contro cui si oppongono i manifestanti, è l’obbligo vaccinale e il discusso Green Pass. Il giornalista Gabriele Pariglia, indignato dall’accaduto, ha detto la sua contro i manifestanti.

IM-Gabriele-Parpiglia-2

Gabriele Parpiglia, giornalista professionista e autore televisivo, nonché scrittore e anche conduttore, ha scelto di condividere su Twitter e Instagram ciò che pensa riguardo i no vax.

Dopo le scene di ieri, Gabriele Parpiglia ha “denunciato” pubblicamente l’accaduto, mostrandosi particolarmente indignato. “Vergogna!” ha scritto il giornalista, come descrizione del video da lui condiviso. Video in cui palese è l’impetuoso sentimento di dissapore, diffuso tra le migliaia di persone che ieri hanno preso parte al No Paura Day.

Nella serata di ieri, infatti, com’era stato organizzato poco prima su internet, un insieme non indifferente di persone ha raggiunto la piazza nel centro di Torino. Erano in migliaia e tutti uniti dalla stessa idea. I manifestanti, proprio nel giorno in cui il Consiglio dei Ministri ha preso una strada più “severa” sull’uso del Green Pass e l’obbligo vaccinale, hanno scelto di dare voce al loro dissenso in modo acceso.


Leggi anche: Gabriele Parpiglia, l’intervista: un nuovo programma forte e coraggioso

Allora, Gabriele Parpiglia non ha potuto esimersi dal commentare una scena per lui inconcepibile, momento in cui una folla – senza alcuna precauzione e senza distanziamenti – ha tranquillamente preso possesso di Piazza Castello.

Gabriele Parpiglia: “Dove sono coloro che devono tutelare la ragione?”

torino protesta

Le immagini e i video di ciò che è accaduto ieri a Torino stanno facendo il giro del web. Gabriele Parpiglia, ha scelto di condividere un video in cui palese è il focoso dissenso dei manifestanti. Parpiglia, ha sottolineato quanto l’accaduto di ieri sera sia sbagliato, chiedendosi dove fossero coloro che avrebbero dovuto mantenere l’ordine.

Su Twitter, Parpiglia ha anche taggato la Polizia di Stato e i Carabinieri:

Serve azione militare . Dove sono i politici che hanno paura di perdere i voti ? Erano in 5 mila stasera !!! Vergogna #DPCM #greenpass ascoltate le loro urla @poliziadistato @_Carabinieri_

Anche su Instagram, Parpiglia ha condiviso i suoi pensieri e la sua denuncia contro chi urla “No” al Green Pass. “Dove sono coloro che devono tutelare la ‘ragione’?” Si è chiesto il giornalista, trovando chi è d’accordo con lui ma anche molti utenti critici nei suoi confronti. Anzi, sotto i post di Pariglia le critiche a come il giornalista si è esposto e come ha deciso di dire la sua, sono state diverse.


Potrebbe interessarti: GF Vip: Parpiglia contro Giulia e Pierpaolo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Magazine online (@solodonnait)