GF Vip 7: Luca Salantino, la tragica confessione

Francesca Naima Bartocci
  • Esperta in TV e Spettacolo
23/09/2022

Ieri in onda la seconda puntata del GF Vip 7, e tra i primi virtuosismi e novità, sta facendo il giro del web un momento toccante cui protagonista è l’ex corteggiatore Luca Salantino.

GF Vip 7: Luca Salantino, la tragica confessione

C’è stato un momento molto delicato al GF Vip 7 ieri; mentre nell’attesa diretta hanno fatto il loro ingresso i VIP mancanti, due dei concorrenti già interni si sono aperti in un flusso libero e spontaneo.

Tutto è partito da Elenoire Ferruzzi, la quale ha parlato del delicato mondo della depressione, aprendosi con i compagni di avventura e con i telespettatori; il suo interlocutore è stato Luca Salantino, ispirato dalla parole della donna:

 Non sono stata bene, se ne parla poco di depressione. Ma chi non è mai stato depresso? Ne soffrono tantissime persone.

È sicuramente importante parlare liberamente di argomenti tanto delicati, che comunque dovrebbero essere sempre più liberi e meno condizionato da tabù. Ecco perché poi anche Luca Salantino si è aperto, seguendo l’esempio di Elenoire Ferruzzi che con il suo dire ha mosso nell’ex corteggiatore di Uomini e Donne forti emozioni e ricordi molto intensi, purtroppo non proprio positivi.

Luca Salatino: “Volevo togliermi la vita”

GF Vip 7: Luca Salantino, la tragica confessione

L’ex pugile e cuoco, ora interno alla Casa più spiata d’Italia, ha permesso ai più di entrare in contatto e in empatia con il suo io e il suo trascorso. Anche se da pochissimo al GF Vip, Salatino si è sentito a proprio agio nel raccontare quando ha vissuto una profonda sofferenza, arrivando ad essere avvolto da sensazioni molto pesanti, tanto da pensare al suicidio.

In risposta al momento sincero in cui la Ferruzzi gli ha parlato della propria depressione, Luca Salatino si è dunque lasciato andare, rispondendo all’altra concorrente del GF Vip 7 con uno sfogo intenso ed episodi sicuramente non facili da rimembrare:

Ti capisco quando parli di queste cose. Inutile cercare di respingere e abbattere l’ansia. Credo che sabagliatissimo, perché l’alimenti. Devi accettarla, perché è uno stato d’animo come la felicità, il nervosismo e la tristezza. Certamente scatena tante sensazioni che non sono belle. Pensa che io volevo suicidarmi.

Uno sfogo importante che può essere anche un utile messaggio da diffondere. E a mo’ di domino, il pugile ha poi avuto un altro momento di estrema sincerità, sfogandosi nella Casa e dicendo quanto già non sopporti la distanza da Soraia Ceruti in un flusso di parole molto romantico:

Mamma mia quanto mi manca! E’ bella questa cosa perché vuol dire che sono veramente innamorato. Quando mi sveglio e non la trovo, o quando devo andare a dormire, a me manca un botto. So che è un’esperienza che ci legherà ancora di più, è un’esperienza per me, per noi. Se non avessi sentito niente non era vita per me, non era amore più che altro. La mattina quando mi sveglio e la notte prima di andare a letto, sono quelli i due momenti dove sento proprio la botta forte. Mi manca!