Gianluca Vacchi svela il suo dramma: intervento chirurgico per la figlia

24/12/2020

Intervistato da una rivista spagnola Gianluca Vacchi, insieme alla compagna Sharon Fonseca, ha mostrato le prime foto della figlia. I due, però, hanno anche raccontato un inaspettato retroscena sulla salute della piccola.

gianluca-vacchi-instagram

Da qualche settimana Gianluca Vacchi è diventato padre per la prima volta e sui social ha mostrato una gioia incontenibile. Il neo papà, infatti, non perde occasione per celebrare la nascita della piccola Blu Jeruslaema e, infatti, spesso sul suo profilo spuntano i suoi famosi balletti insieme a lei che, però, finora non era ancora stata mostrata.

In molti hanno criticato questa scelta dell’imprenditore e della modella venezuelana che, durante la gravidanza, avevano invece condiviso ogni dettaglio.

Di recente, però, i due sono finiti sulla copertina di Hola!, noto settimanale spagnolo che, in esclusiva, ha reso noto il volto della piccola.


Leggi anche: Che tempo che fa: anticipazioni 16 maggio. Super ospite Sharon Stone

Con l’occasione, però, Gianluca ha anche voluto condividere un aspetto della salute di Blu Jerusalema che, purtroppo, è nata con una particolare malformazione!

Gianluca Vacchi: la figlia ha problemi di salute

Schermata 2020-12-23 alle 21.31.47

Gianluca ha pubblicato la copertina di cui è protagonista insieme alla compagna e a Blu sul suo profilo Instagram. Nel post, poi, l’imprenditore ha aggiunto anche un dettaglio riguardante la salute della piccola. Jerusalema, infatti, ha la palatoschisi, una malformazione del palato per cui verrà operata a breve.

“Immediatamente la nostra anima e il nostro cuore sono stati al fianco di nostra figlia, ma anche delle famiglie che hanno vissuto la stessa situazione. Abbiamo la fortuna di avere una grande squadra medica per la nostra bambina che a tempo debito potrà procedere con l’intervento chirurgico e aiutarla così a vivere una vita del tutto normale”.

si legge nella didascalia della foto. Consapevole di essere tra i pochi fortunati che possono permettersi tale intervento, così, Vacchi ha cercato di sensibilizzare il suo pubblico sulla particolare malattia, chiedendgli di sostenere le associazioni che si occupano di questi bambini.

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica