Giorgia Soleri, nuova diagnosi: soffre di un’altra malattia

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
04/10/2022

Giorgia Soleri, l’influencer milanese che si è fatta portavoce della sensibilizzazione su tematiche riguardanti le patologie del mondo femminile (come vulvodinia e endometriosi), ha scoperto di avere anche un’altra malattia. Con un post su Instagram, in cui si è detta spaventata e arrabbiata, Giorgia Soleri ha raccontato la nuova diagnosi.

Giorgia Soleri, nuova diagnosi: soffre di un’altra malattia

Giorgia Soleri, l’influencer milanese che si sta battendo da tempo per il riconoscimento e il rispetto di patologie legate esclusivamente al mondo femminile – come vulvodinia ed endometriosi – spesso poco considerate e con diagnosi che arrivano in notevole ritardo, ha confessato di aver scoperto di soffrire di un’atra malattia.

Dopo aver raccontato il difficile percorso che l’ha portata ad avere una diagnosi per l’endometriosi, dopo anni in cui ha sofferto di dolori impossibili da sopportare, Giorgia Soleri ha voluto condividere anche questo momento nuovamente molto delicato per lei. La fidanzata di Damiano David, cantante dei Maneskin, ha rivelato di essersi sentita arrabbiata e spaventata.

Giorgia Soleri: la diagnosi dei medici

Giorgia Soleri, nuova diagnosi: soffre di un’altra malattia

Giorgia Soleri ha pubblicato una foto in cui si vede il suo tatuaggio “Together we are stronger”, ovvero insieme siamo più forti. Un messaggio importante per lei, che ha scelto la strada della condivisione per affrontare tematiche che spesso diventano un tabù o creano stati di ansia e sensazioni di solitudine:

Ho scoperto la necessità di una rete fatta di condivisione e comprensione, la forza che si nasconde in persone straziate dall’invisibilità loro male.

Giorgia Soleri, poi, ha rivelato qual è stato il responso medico per lei, con la quinta diagnosi nel giro di pochi anni, che ovviamente l’ha spaventata:

Pochi giorni fa è arrivata la quinta diagnosi, con la stessa dinamica di tutte le altre: dubbi, diagnosi scorrette, disillusione, rassegnazione, poi, un nome: fibromialgia, nel grande ombrello di Central Sensivity Sindrome, o anche sensibilizzazione centrale. Sarei ipocrita se negassi il misto di terrore e rabbia che mi ha pervaso dopo l’ennesima diagnosi, ma questa volta è stato diverso.

Giorgia Soleri, infatti, può contare sulla forza della condivisione, sull’affetto, il supporto e la presenza di tantissime persone che la seguono e che le stanno accanto.