Harry e Meghan- Spotify: accordo da 30 milioni di dollari

17/12/2020

I duchi di Sussex Harry e Meghan hanno chiuso un accordo con Spotify, il servizio svedese di musica online. Il primo podcast uscirà entro la fine del mese, con storie di speranza ed empatia, in attesa del lancio della prima serie audio completa nei prossimi mesi del 2021. 

harry-meghan-matrimonio-reale

I duchi di Sussex sono sempre di più sulle orme degli Obama.

Dopo il contratto plurimilionario con Netflix per produrre serie e documentari, Harry e Meghan hanno stretto un accordo con Spotify per una serie di podcast. Si tratta di un passo in più nella costruzione del loro brand, che punta a essere miliardario.

Harry e Meghan lanciano Archewell Audio con Spotify

Harry Meghan BritainRoyalBaby

L’obiettivo del progetto Archewell Audio (dal nome della loro fondazione) è “confortare e intrattenere il pubblico di tutto il mondo”, presentando “diverse prospettive e voci”, ha affermato l’azienda svedese.


Leggi anche: Harry e Meghan: 5 anticipazioni della biografia bomba

Il primo podcast uscirà questo mese, uno speciale in occasione delle festività, con “storie di speranza ed empatia” raccontate da ospiti “da cui trarre ispirazione”, come emerge da un comunicato del servizio svedese di musica online, che ha annunciato la novità. La prima serie completa sarà presentata nel 2021.

Harry e Meghan, presentandosi entrambi in un audio senza titoli, ma solo con i nomi di battesimo, hanno messo l’accento sulla comune “passione per incontrare persone e ascoltare le loro storie. Non importa quale sia la storia, di solito queste offrono una comprensione della persona che hai di fronte. E in qualche modo, ricordano la tua storia”.

34628462-8860319-Meghan-Markle-and-Prince-Harry-say-they-re-embracing-every-momen-a-15-1603215798646

Lo scopo dei duchi di Sussex è presto detto:

“Presentare diverse prospettive e voci che forse non sono state sentite prima. E trovare il terreno comune. Perché quando ciò accade il cambiamento è davvero possibile”.

Harry e Meghan, attraverso la propria casa di produzione, intendono non solo condurre i propri podcast, ma anche realizzarne per altri.

“Quello che ci piace dei podcast è che ricordano a tutti noi di fermarci un momento ed ascoltare veramente, per connetterci l’uno con l’altro senza distrazioni” e “ascoltare non è mai stato così importante come quest’anno, nel mezzo della pandemia”, sono le dichiarazioni dei duchi di Sussex come si legge nella nota riportata da Spotify.


Potrebbe interessarti: Harry e Meghan: una donazione speciale per i bambini

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter