Helen McCrory: morta Narcissa Malfoy di Harry Potter

17/04/2021

Nella giornata di ieri si è spenta a soli 52 anni, una delle attrici che hanno recitato nella saga di Harry Potter Helen McCroy. Nota anche per aver recitato in Peaky Blinders nel ruolo di Polly, l’attrice è morta per cancro, malattia che stava combattendo da diverso tempo. I fan sono in lutto, una grave perdita che si aggiunge alle altre del cast.

foto-generiche-90319

Un anno di lutti e di gravi perdite che non somatizzeremo molto facilmente; un anno in cui, paradossalmente, non ci siamo abituati alla morte, anzi, ogni perdita pesa ancor di più e ci fa sentire sempre più deboli.

Helen McCroy, attrice di fama internazionale, è scomparsa ieri, 16 Aprile, all’età di soli 52 anni; nota per aver interpretato Polly nella serie tv Netflix Peaky Blinders e Narcissa Malfoy nei film della saga di Harry Potter, Helen ha appena lasciato un enorme vuoto.

A dare l’annuncio è stato suo marito Damian Lewis.

Helen McCroy: la dura battaglia contro il cancro

portrait-4076-Peaky-Blinders-2965-Ep2-1


Leggi anche: Harry Potter la saga completa in tv: quando e a che ora

Un cancro con il quale combatteva da diversi anni, già verso la fine delle riprese di “Harry Potter e i doni della morte- Parte II“, Helen aveva iniziato a soffrire di gravi conseguenze di questo male.

Un tumore che non le aveva impedito di diventare anche Polly, personaggio amatissimo nella serie tv Peaky Blinders, recitando come protagonista per ben 5 stagioni.

Suo marito, con il cuore in pezzi, ha dato l’annuncio tramite Twitter:

È morta Helen McCrory, l’attrice inglese che interpretava Narcissa Malfoy, madre di Draco nella saga di Harry Potter e Polly Gray nella serie tv Peaky Blinders. Aveva 52 anni. Ha dato l’annuncio sui social il marito, Damien Lewis.

“Ho il cuore spezzato nell’annunciare che dopo un’eroica battaglia contro il cancro, la bella e potente donna che è Helen McCrory è morta pacificamente a casa, circondata da un’ondata d’amore da parte di amici e familiari. È morta come ha vissuto. Senza paura. Dio, la amiamo e sappiamo quanto siamo fortunati ad averla avuta nella nostra vita. Brillava così tanto. Va’ adesso, Piccola, in cielo e grazie”.

Se fossimo ad Hogwarts, i maghi la saluterebbero con le bacchette puntate in aria, lanciando stelle di luce in ricordo di una grande attrice, donna e madre. 


Potrebbe interessarti: Harry Potter: in arrivo una serie tv?

 

 

Vito Girelli
Suggerisci una modifica