Il principe Harry cacciato dalla Royal Family?

10/01/2021

Secondo un sondaggio del “Daily Express”, il 96% dei britannici vorrebbe che la regina Elisabetta II estromettesse dalla linea di successione al trono, dove attualmente è sesto, il principe Harry. Il duca di Sussex e la moglie, Meghan Markle, hanno lasciato i Windsor un anno fa. Intanto la biografia-scandalo su di loro si rivela un flop.

prince-harry-angry-1

Fuori dalla linea di successione al trono.

È quello che chiede a gran voce il 96% dei britannici, mentre solo il 4% (249 persone) ritiene che il principe, nonostante la Megxit (l’uscita dalla Royal Family), debba mantenere il suo posto.

Harry e le “pretese” al trono inglese

34843764-8879367-Prince-Harry-reveals-the-upbringing-and-education-that-he-had-me-a-1-1603699969127


Leggi anche: Coronavirus: la regina Elisabetta commuove il mondo

Harry è attualmente sesto nella linea di successione, dietro suo padre Carlo, suo fratello William, e i principini George, Charlotte e Louis.

L’indagine è stata condotta su un campione di circa 6.500 intervistati dal quotidiano “Daily Express”. Ma visto che ormai da un anno ha detto addio alla royal family e vive in America con la moglie Meghan Markle e il piccolo Archie, «deve abbandonare ogni pretesa al trono».

La maggior parte degli intervistati è convinta del fatto che Harry, avendo mostrato desiderio di una vita “normale” e indipendente dalla Corona, debba diventare un commoner a tutti gli effetti.

Dunque le cose non si metterebbero bene nemmeno per la moglie Meghan che, secondo recenti indiscrezioni, vorrebbe assumere come cognome “Windsor” – la denominazione della casa dinastica del principe suo marito – un po’ per tenersi stretto il titolo di duchessa prima che la regina glielo strappi definitivamente, un po’ per cancellare quel “Markle” che, tra padre e fratellastri, in particolare la sorellastra Samantha, le andrebbe sempre più stretto.

Finding Freedom: il flop della biografia-scandalo

Prince Harry visit to Cardiff Castle

Ma c’è un’altra notizia poco lusinghiera che riguarda Harry e Meghan.

A soli cinque mesi dall’uscita nelle librerie, Finding Freedom, la biografia-scandalo di Omid Scobie e Carolyn Durand sui duchi di Sussex a cui avrebbero collaborato anche questi ultimi, viene adesso svenduta.


Potrebbe interessarti: Il principe Harry, rischia grosso: perde il titolo di duca

Il libro, che inizialmente costava 20 sterline, viene ora proposto ad appena 99 centesimi su hive.co.uk.

Il volume racconta le ragioni dell’addio di Harry e della Markle ai reali inglesi raccontando retroscena scottanti (per esempio il veleno che serpeggia a corte, l’ostilità e la freddezza di William e Kate nei loro confronti). Evidentemente, però, il testo non ha fatto abbastanza rumore nel mercato editoriale e presso i lettori.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter