Ilary Blasi, lo zio provoca Totti: in famiglia bisogna essere…

Ilaria Bucataio
  • Esperta in TV e Spettacolo
15/09/2022

Scende in campo anche la famiglia di Ilary Blasi per proteggerla da tutto quello che sta accadendo in questi giorni. La conduttrice di Mediaset si è rifugiata dalla sua famiglia di origine, e lo zio ha voluto pubblicare una foto che sembra una vera e propria provocazione a Francesco Totti.

Ilary Blasi, lo zio provoca Totti: in famiglia bisogna essere…

Ilary Blasi ha la sua famiglia, quella d’origine, dalla sua parte. Subito dopo l’annuncio della separazione da Francesco Totti ha scelto di partire in Tanzania con la sorella, per allontanarsi da tutto quello che stava succedendo in Italia. La conduttrice di Mediaset, poi, si è rifugiata nelle Marche, dove vive la nonna, per trascorrere alcune giornate tra gli affetti veri e ritrovare la serenità.

Non deve quindi stupire la foto di famiglia, dove compaiono anche Isabel e Chanel, pubblicata dallo zio di Ilary Blasi. A sorprendere, però, sono state le parole scelte come descrizione del post: una vera e propria provocazione nei confronti di Francesco Totti

Ilary Blasi: il post dello zio

Ilary Blasi, lo zio provoca Totti: in famiglia bisogna essere…

A corredo della foto, lo zio di Ilary Blasi ha voluto esprimere cosa significa per lui il concetto di famiglia, prendendo quindi le distanze da chi ne parla ma poi nei fatti si comporta in maniera del tutto diversa, non proteggendo gli affetti. Ecco nel dettaglio le parole scritte da Stefano Serafini:

Vi mostro in una foto il concetto di famiglia. Quando il mare è in tempesta si torna nel porto dove tutto è iniziato e si ha la certezza di trovare l’amore come se il tempo non fosse mai passato. […] Ci è stato insegnato il valore e il significato vero di famiglia,  di fare quello che è giusto invece che quello che conviene.

E poi, in conclusione, la stoccata finale dove è evidente il riferimento a Francesco Totti. Lo zio di Ilary Blasi, infatti, ha spiegato come ci si dovrebbe comportare in certe situazioni, e non si può dire che il riferimento sia puramente casuale:

Ci è stato tramandato di educare i figli ad essere onesti e non ad essere furbi!