Iva Zanicchi: rifiutò Alberto Sordi

12/11/2021

Iva Zanicchi ha avuto due grandi amori della sua vita, l’ex marito Antonio Ansoldi, e il suo attuale compagno Fausto Pinna. Tra questi poteva esserci anche il grande Alberto Sordi: Iva Zanicchi ha raccontato di averlo rifiutato proprio mentre erano “a letto”.

­Iva-Zanicchi-LIsola-dei-Famosi

Iva Zanicchi, nella sua vita, ha avuto due grandi amori. Prima il matrimonio con Antonio Ansoldi, durato circa 20 anni dal 1967 al 1985, dal quale è nata anche la figlia della cantante, e poi Fausto Pinna, l’attuale compagno al quale è legata da più di trent’anni. Nell’elenco, che sarà sicuramente lunghissimo, degli uomini che hanno tentato un approccio con Iva Zanicchi c’è anche anche il grande Alberto Soldi.

La cantante, infatti, ha rivelato che quando i due sono conosciuti da giovani, Alberto Sordi non ha risparmiato complimenti e avances alla bella Iva da, che però non ha ceduto! Alla trasmissione Le Confessioni, in onda questa sera in seconda serata sul Canale Nove del digitale terrestre, Iva Zanicchi ba raccontato com’è andata quella notte in cui mandò in bianco Alberto Sordi!


Leggi anche: Isola dei Famosi: chi è Iva Zanicchi? Carriera e vita privata

Iva Zanicchi: due di picche a Sordi

Iva-Zanicchi-foto-Instagram

Iva Zanicchi, infatti, ha raccontato che quell’incontro era dovuto comunque a motivi professionali, dato che si trattava della prima di un film di Alberto Sordi e dove la cantante era madrina. Durante la serata che è seguita alla pellicola, Iva Zanicchi ha bevuto un po’ troppo e, essendo anche astemia, subito l’alcol ha cominciato a fare i primi effetti, tanto che la cantante è stata costretta a tornare in albergo.

Da qui ci sono stati i primi veri contatti diretti tra Iva Zanicchi e Alberto Sordi:

“Quando arrivai all’albergo lui mi chiamò e mi disse: Iva come stai? E io: bene, bene. E lui: se vieni qui ti faccio vedere la mia collezione di farfalle”.

Iva Zanicchi, che era un po’ alticcia, aveva accettato l’invito di Alberto Sordi che, dopo una parentesi in allegria, è passato alle cose serie:

“Mi prese, mi buttò sul letto e io dissi: No dai Alberto, cosa fai, vado un attimo in camera e mi metto comoda. Io andai in camera, chiamai il mio impresario e con la scusa di una vecchia zia che ho fatto morire una decina di volte e andai via”.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica