Kasia Smutniak splendida con le sue diversità

06/06/2020

Kasia Smutniak non si tira indietro e a un anno di distanza condiviso alcune sue foto di lei con i segni della vitiligine. Ma la novità è la creazione di un filtro su Instagram che rende questa ‘diversità’ una bellezza unica…

Schermata 2020-06-05 alle 16.38.02

Kasia Smutniak torna a mostrare i ‘segni’ della vitiligine. Lo aveva fatto per la prima volta un anno fa sorprendendo tutti, per il coraggio, per la semplicità del suo gesto, un messaggio di grande forza.

Per rilanciare il suo messaggio l’ex compagna di Pietro Taricone da cui è nata Sophie, ha realizzato un filtro Instagram #Beautyligo, che simula le macchie da vitiligine. Una particolarità del viso che chiunque potrà decidere di applicare sulla propria foto…

Kasia gioca con le sua diversità…

Schermata 2020-06-05 alle 16.38.45

Non è passato nemmeno un anno da quando ho postato la mia prima foto con la vitiligine – comincia così il posto di Kasia sul proprio profilo Instagram -. Quel momento di timore e di incertezza per il ‘dopo’, non lo scorderò mai. Da un lato ero fiera di aver mostrato una nuova me, dall’altro avevo paura di non essere accettata, nel mio lavoro per esempio o di sentirmi derisa, osservata. E sapete cosa è successo dopo? Nulla…”.


Leggi anche: “Detto Fatto”: Bianca Guaccero paladina della diversità

E nulla è la risposta che non si aspettava, è quella che la resa ancora più bella ancora di quella che è. “Sono arrivati tanti commenti di sostegno e di condivisione. E ne sono seguiti altri e altri ancora, ma soprattutto, io ho smesso di vedere le macchie. Proprio come i nei. Sai che ci sono, però non ci fai tanto caso. Perché è naturale e fanno parte di te”.

Kasia ha creato un filtro per la vitiligine!

Kasia-Smutniak

Oggi – conclude l’attrice – posso dire che la vicinanza delle tante persone con la mia stessa ‘particolarità’ è stata preziosa per il mio percorso

Una particolarità che ha voluto rendere aperta a tutti. Come? Con un semplice filtro.

Esistono centinaia di filtri Insta che ti rendono più bello, più brutto, più gatto, più astronauta o più non so che cosa. Perché non fare un filtro di bellezza che ti fa vedere come saresti con la vitiligine?
E così mi sono messa al lavoro per realizzare il mio filtro di bellezza che ho chiamato #Beautyligo e sarei felice se lo provassimo tutti, in omaggio alla bellezza della diversità

L’avete già fatto?

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica