Kate Middleton asfalta “Tatler”: la rivista rimuove le offese

22/09/2020

Kate, moglie di William, futuro re d’Inghilterra, ha vinto la battaglia legale contro la rivista britannica “Tatler”, rea di aver offeso lei e la sua famiglia. La duchessa è sempre più potente.

kate-middleton-t Kate Middleton ha vinto un’importante battaglia legale contro una prestigiosa rivista.

Il successo messo a segno è significativo anche per quanto riguarda il potere sempre più forte dei Cambridge e l’appoggio incondizionato della Royal Family alla duchessa moglie del futuro re.

Kate contro “Tatler”: definizioni offensive

kate middleton

Lo scorso giugno la rivista “Tatler”, considerata la bibbia degli aristocratici britannici, molto letta anche dagli stessi royal, aveva messo la Middleton in copertina etichettandola come “Caterina la Grande”. Nell’articolo interno, poi, l’aveva definita “arricchita, pericolosamente magra e kitsch”.

Non ne usciva bene nemmeno la madre di Kate, Carole, descritta come una “snob altezzosa” e “spinta da idee di grandezza”.

Secondo gli avvocati della duchessa su “Tatler” sarebbero state riportati contenuti poco precisi e per giunta falsi, in certi casi. Le proteste da parte di Kensington Palace, dove vivono William e Kate, hanno sortito l’effetto desiderato.


Leggi anche: William e Kate: decimo anniversario di nozze

Catherine, futura regina d’Inghilterra

catherine-duchess-of-cambridge-greets-guests-at-an-evening-news-photo-1068501464-1551210635

Richard Dennen, alla guida della rivista, oltre che vecchio amico della Middleton dai tempi dell’università a St. Andrews, ha dovuto rimuovere tutti i paragrafi che hanno offeso la futura regina d’Inghilterra. L’editore di “Tatler” avrebbe adesso acconsentito a cancellare il tutto per proteggere il rapporto di lunga data della Condé Nast, casa editrice del periodico, con la Royal Family.

Intanto è venuta fuori un’altra indiscrezione. Nel 2008, tre anni prima del royal wedding con William, Kate aveva inviato alcune email agli amici chiedendo espressamente di chiamarla Catherine, nome più regale e consono a una Queen Consort e futura regina. A quanto pare non tutti l’avrebbero assecondata. Lei però non si dà per vinta e continua a firmare la sua corrispondenza con una “C”. Il trono è sempre più vicino…

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica