Kate Middleton in lacrime: l’incontro con le mamme che hanno perso un figlio

- 18/10/2020

La moglie del principe William, in visita all’Imperial College di Londra, ha incontrato alcune donne che le hanno raccontato il loro dolore per la perdita di un bambino. La duchessa si è informata anche sui progressi scientifici di un’organizzazione benefica per prevenire aborti spontanei, mortalità infantile e nascite premature. 


5ece8b8f2500008021eb2353

Kate Middleton, moglie del principe William, è anche mamma di tre figli: George, Charlotte e Louis.

Uno degli ultimi impegni istituzionali della futura regina d’Inghilterra è stato particolarmente coinvolgente e commovente per la duchessa di Cambridge proprio per quel che riguarda il rapporto con la maternità.

Kate Middleton commossa per chi ha perso un figlio

kate-middleton-lacrime-mascherina-dolore-bambini-645


Leggi anche: Kate Middleton: aiuta i genitori in difficoltà

In occasione della “Settimana della consapevolezza sulla perdita di una bambino”, la Middleton ha fatto una visita a sorpresa all’Imperial College di Londra. L’evento le ha permesso di approfondire il lavoro dell’organizzazione benefica Tommy’s, il cui impegno è ridurre il numero di aborti spontanei, bambini nati morti e nascite premature.

La duchessa ha incontrato alcune madri, supportate dall’organizzazione, che hanno vissuto il dramma della perdita di un figlio. Kate ha ascoltato con attenzione le loro storie.

La Middleton ha ascoltato attentamente le loro storie, da cui è emerso l’impatto che la perdita di un figlio ha avuto sulle loro vite.

In particolare è stata molto significativa l’esperienza di una donna. La vita di questa persona è cambiata dopo la scomparsa della figlia. In seguito al lutto, la signora abbandonò il suo posto in una società di ingegneria per tornare al college e diventare ostetrica con uno scopo: aiutare le persone che si trovano ad affrontare tragedie come quella vissuta da lei.

Kate sostiene la ricerca scientifica a supporto delle future madri

Kate-Middleton-1-1024×726

La duchessa di Cambridge, visibilmente emozionata, ha commentato:

“Molte ricerche, e molte charity, sono ispirate proprio dai genitori che hanno vissuto questo dramma e si impegnano ad aiutare gli altri”.


Potrebbe interessarti: Kate Middleton asfalta “Tatler”: la rivista rimuove le offese

La Middleton, inoltre, ha incontrato i medici del Centro di ricerca di Tommy’s, che le hanno spiegato il loro lavoro all’avanguardia nella prevenzione di aborti spontanei e nascite premature.

La duchessa ha potuto anche conoscere i bambini nati grazie alle ultime ricerche scientifiche e si è confrontata con alcune donne che, dopo vari aborti, affidandosi alla charity, sono diventate mamme.

Commenti: Vedi tutto