La fidanzato di Damiano dei Maneskin si è operata: che è successo?

Mentre Damiano pochi giorni fa ha avuto un incidente mentre si esibiva in Polonia, con risultato una mano ingessata, per la testa il cantante dei Maneskin aveva il pensiero della fidanzata ricoverata per un’operazione.

La fidanzato di Damiano dei Maneskin si è operata: che è successo?

Giorgia Soleri, fidanzata di Damiano, frontman dei Maneskin, ha condiviso diverse storie negli ultimi giorni in cui cerca di sensibilizzare il suo pubblico su una malattia molto poco conosciuta.

La malattia che, però, affligge Giorgia Soleri e tante altre donne. Per la suddetta malattia, la giovane modella ha dovuto subire, negli ultimi giorni, un’operazione. Non appena – poco tempo fa – Damiano aveva “finalmente” fatto conoscere al mondo la ragazza con la quale sta da ben quattro anni, lei ha subito scelto di parlare della sua malattia.

La scelta di Giorgia Soleri è per aiutare a fare conoscere l’endometriosi, visto che viene ancora presa sottogamba e c’è una terribile disinformazione.


Leggi anche: Damiano dei Maneskin mette nei guai Fedez

La fidanzata di Damiano operata: come sta?

Giorgia-Soleri

Giorgia Soleri, fidanzata di Damiano dei Maneskin, è in questi giorni a riposo. Giorgia Soleri si è infatti operata a causa dell’endometriosi, malattia con la quale convive da anni. La modella condivide moltissimo la sua “convivenza” con la malattia – trovando anche l’amorevole sostegno del fidanzato – perché, com’è evidente, è una malattia ben poco conosciuta e presa anche molto sottogamba.

Infatti, l’endometriosi viene tutt’ora vista come ciò che porta le donne a, letteralmente, “esagerare” i normali dolori del ciclo mestruale. Cosa che, in realtà, è falsa.

Grazie al vero e proprio lavoro di sensibilizzazione che Giorgia Soleri sta facendo, utilizzando la risonanza che può avere, molte ragazze stanno “uscendo allo scoperto” e finalmente si parla di un serio problema, rimasto sempre troppo “occulto” e frainteso.

Su Instagram, Giorgia Soleri ha pubblicato un post dopo l’operazione, facendo sapere non vede l’ora di vivere i miglioramenti apportati dall’operazione, scrivendo:

Essere qui oggi è una vittoria. E non perché voglia usare quella retorica guerresca che tanto odio dove la malattia è una battaglia da affrontare e il malato un guerriero con addosso la responsabilità della proprio guarigione […]


Potrebbe interessarti: Belen ha nuovo fidanzato e l’ha conosciuto a Tu sì que vales

Certo è che, la giovane modella ha comunque subito un’operazione importante e come spiega lei stessa la ripresa non è facile:

Io non sto bene. Ho subito un’operazione. Hanno tolto, tagliato, ricucito, sistemato i danni dalla malattia in anni e anni di mancata diagnosi e terapia (che non significa cura, ci tengo a ricordarlo). Ho tanto dolore, quando passa l’effetto dei medicinali fatico a respirare a pieni polmoni perché mi sembra di essere un caso rotto e va bene cosi, non c’è niente di sbagliato. Devo prendermi il mio tempo e dare modo al mio corpo di rimettersi insieme  considerano che era un corpo già estremamente provato e debilitato prima dell’operazione, ma non è una passeggiata. Rifarei l’intervento? Assolutamente si. Però ecco: non è una passeggiata di salute. Siamo tutte diverse e il post operatorio è estremamente soggettivo. Non sentitevi sbagliate se il vostro corpo ha bisogno di più tempo.