La regina Elisabetta bloccata dai medici: alcol vietato

18/10/2021

Secondo quanto sostiene il giornale “Daily Mail”, per recenti indicazioni mediche la Regina Elisabetta II dovrebbe smettere di bere il suo consueto cocktail – pare il Martini Dry – che prenderebbe abitualmente dopo il tè delle cinque. Semaforo rosso anche per il Vermouth prima di pranzo, il vino ai pasti e lo champagne prima di andare a dormire. 

Diamond Jubilee – Thames River Pageant

La regina Elisabetta deve rivedere le sue abitudini serali. Niente più Martini dopo cena.

Il divieto arriva direttamente dai medici della famiglia reale che hanno in cura la salute della regina anche in vista del Giubileo di Platino che si terrà la prossima estate.

Niente più “bicchierini” per Elisabetta II

Elizabeth II


Leggi anche: La Regina Elisabetta è “indistruttibile”: le nuove foto

Secondo quanto riferisce il giornale “Daily Mail”, che cita fonti vicine alla famiglia reale, la sovrana prenderebbe sempre un cocktail, probabilmente il Martini Dry, dopo il tè delle cinque.

L’indicazione per cui da ora dovrebbe farne a meno arriverebbe direttamente dai dottori della casa reale britannica.

Il prossimo anno, nello specifico a giugno 2022, si terranno i festeggiamenti per il Giubileo di Platino di Sua Maestà, ovvero i suoi 70 anni di regno.

Soprattutto dopo le recenti foto che la ritraevano accompagnata da un bastone da passeggio, forse i medici reali hanno pensato di intervenire affinché la regina arrivi alla ricorrenza nel migliore dei modi, compatibilmente all’avanzare del tempo e ai problemi inevitabili che questo crea di per sé.

GERMANY-BRITAIN-ROYALS-DINNER

In base a quanto hanno sostenuto alcune voci vicine alla Royal Family Elisabetta II sarebbe abituata da tempo a bere in media quattro drink al giorno.

Oltre al drink serale i medici le avrebbero imposto lo stop anche per il Vermouth prima di pranzo, il vino durante i pasti e lo champagne prima di andare a dormire.

Nel 2020 poi la casa reale aveva anche lanciato un suo gin, andato a ruba in meno di otto ore.

Il prodotto era stato realizzato con il marchio dei Windsor nella casata della regina in Irlanda del Nord e nella tenuta di Sandringham.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica