La Regina Elisabetta: discorso di Natale a rischio?

16/12/2020

“L’allarme” è stato lanciato dal “Sun”. Il tradizionale discorso di Natale della Regina Elisabetta II, contrariamente agli anni passati, non è ancora stato registrato. Il ritardo sarebbe dovuto all’attesa per gli esiti commerciali della Brexit. A causa della pandemia salteranno altri riti, ma questo non dovrebbe essere messo in discussione. 

Regina Elisabetta beve

Secondo il “Sun“, la sovrana avrebbe già scritto un «lungo messaggio emotivo» da leggere ai sudditi, ma starebbe aspettando la fine dei negoziati commerciali legati alla Brexit: «Potrebbe apportare modifiche last minute»

«Il tradizionale discorso di Natale della Regina Elisabetta non è ancora stato registrato». Lo fa sapere il giornale “Sun”, sottolineando «l’insolito ritardo».

Il discorso di Natale della Regina e la pandemia

regina-elisabetta-discorso-coronavirus-uk


Leggi anche: Coronavirus: la regina Elisabetta commuove il mondo

Il motivo è presto detto ed è legato a importanti ragioni politiche: la sovrana, infatti, starebbe aspettando la conclusione delle trattative commerciali legate alla Brexit. Come ha fatto sapere una fonte:

«Ha già scritto un lungo messaggio emotivo da leggere ai sudditi, ma potrebbe ancora apportare modifiche».

Nel suo discorso natalizio la regina dovrebbe concentrare il focus sui sacrifici che (anche) il popolo britannico ha dovuto fare in tempo di pandemia.

Ha aggiunto il tabloid:

«Elisabetta parlerà del Coronavirus che ha colpito il mondo intero. Di solito registra il discorso all’inizio di dicembre. È presumibile che succederà questa settimana, tra mercoledì e giovedì».

Quest’anno, proprio a causa del Covid, la Regina ha dovuto interrompere tradizioni reali che andavano avanti da decenni. Una su tutte, il Trooping the Colour, la parata militare che solitamente festeggia a giugno il compleanno di Elisabetta II: il programma – che sei mesi fa si è svolto in forma ridotta – non subiva cambiamenti dal 1955, quando la cerimonia venne annullata a causa di uno sciopero.

Queen presents colours to Coldstream Guards

Per quanto riguarda il Natale, dopo l’ammutinamento dello staff reale di Sandringham e le dimissioni della storica collaboratrice Patricia Earl, Sua Maestà trascorrerà le festività al castello di Windsor insieme al marito Filippo e – forse – al primogenito Carlo con la moglie Camilla.


Potrebbe interessarti: Regina Elisabetta II: Natale su Amazon

Nel rispetto delle misure anti-contagio, non ci sarà la tradizionale riunione a Sandringham: per 33 anni consecutivi la royal family si è ritrovata nel Norfolk per il consueto pranzo della vigilia e l’immancabile messa nella chiesa di St. Mary Magdalene. Quest’anno, però, con la pandemia, anche per i Windsor saranno feste insolite.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter