Lady Diana fu raggirata: la verità sull’intervista scandalo

21/05/2021

Dall’indagine dell’ex giudice Lord Dyson è emerso che nel 1995 la principessa Diana fu raggirata e circuita con l’inganno per la famosa intervista scandalo rilasciata alla Bbc. Il suo risentimento per Carlo e i Windsor e le sue fragilità furono alimentate con documenti falsi. Durissima la reazione di William e Harry, di nuovo uniti dopo più di un anno per difendere la memoria dell’amata madre. 

harry-e-william-cammineranno-separati-funerale-principe-filippo-1618566204

Avete presente la storica intervista rilasciata nel 1995 alla Bbc dalla principessa Diana?

È stato il famoso intervento bomba nel quale Lady Diana parlava del “matrimonio troppo affollato” in cui erano “in tre”, lei, Carlo e Camilla.

La principessa aveva fatto clamorose rivelazioni sulla sua crisi coniugale e ammettendo la sua storia clandestina con il capitano dell’esercito James Hewitt, la bulimia, la depressione post-partum, gli atti masochisti.

Lady Diana fu raggirata per l’intervista del 1995 alla BBC

60a6766b85f54006a526ab2a


Leggi anche: Lady D. manipolata? La verità svelata

Ebbene, quell’intervista entrata nella storia fu frutto di “un inganno” ordito ai suoi danni dal giornalista-conduttore Martin Bashir.

Lo ha stabilito un’inchiesta condotta da Lord Dyson, ex giudice della Corte Suprema in pensione. Ora sono emerse le anticipazioni del rapporto finale.

Il raggiro fu realizzato attraverso falsi documenti – mostrati alla stessa Diana e a suo fratello, per alimentarne il risentimento – su fantomatici controlli e iniziative spionistiche attribuite alla famiglia reale nei suoi confronti.

Tra i documenti falsificati c’era anche una ricevuta bancaria dalla quale si evinceva che due cortigiani erano pagati per spiare Diana.

Dopo simili rivelazioni, Bashir ha espresso rammarico in un comunicato. Già in precedenza il giornalista aveva deciso di dimettersi dalla Bbc per motivi di salute dopo essere stato in congedo di malattia per diversi mesi.

Dura reazione di William e Harry, di nuovo uniti per Lady D

lady-diana-harry-e-william

Le reazioni non si sono fatte attendere. Dopo oltre un anno di gelo reciproco, con un piccolo avvicinamento al funerale del nonno Filippo, William e Harry hanno fatto fronte comune per difendere la memoria della madre.

William è comparso davanti alle telecamere. L’erede al trono ha affermato che è positivo che la BBC abbia accettato in toto le scoperte di Lord Dyson – estremamente preoccupanti – che sostengono che i dipendenti dell’emittente abbiano mentito e utilizzato documenti falsi per ottenere l’intervista con la madre.


Potrebbe interessarti: Lady Diana: 23 anni fa moriva la principessa più amata di sempre

Dall’America Harry, arrabbiatissimo, si è espresso in un comunicato.

Il duca di Sussex ha ricordato la madre, definendola una donna incredibile che ha dedicato la sua vita agli altri, “resiliente, coraggiosa e indiscutibilmente onesta”.

E poi una dichiarazione che non lascia spazio a interpretazioni e che lo tocca ancora da vicino:

“L’effetto a catena di una cultura di sfruttamento e pratiche non etiche le è costato la vita”.

Harry, infine, ha ringraziato coloro che si sono presi delle responsabilità nelle indagini e hanno fatto fare un primo passo verso la giustizia e la verità. Ciò che lo preoccupa è che simili pratiche – anche peggiori, in certi casi – siano diffuse anche oggi.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica