Lei gli dedica “Amami” di Emma e lui la lascia in diretta: la risposta di Emma

23/04/2021

Emma Marrone è una cantante molto famosa e apprezzata, non solo per le sue canzoni, ma anche per il suo personaggio molto naturale e “ruspante”. Nelle scorse ore la salentina ha riportato in auge un vecchio articolo che l’ha vista indirettamente protagonista. Una ragazza ha dedicato una sua canzone al ragazzo che, in diretta, l’ha lasciata con un messaggio. Scopriamo la sua reazione.

emma-marrone-3

Emma Marrone è una cantante molto famosa, vincitrice della nona edizione di Amici di Maria De Filippi; la salentina, nel corso degli anni, è diventata famosa oltre che per le sue canzoni e la vittoria di Sanremo nel 2012, anche per il suo personaggio.

Donna “ruspante” e molto viscerale, nelle ultime ore ha ricondiviso sul suo profilo Instagram, un articolo di giornale risalente a qualche tempo fa, tirando in causa anche la sua amica e collega Alessandra Amoroso.

Emma Marrone reagisce ad un vecchio articolo

Emma-Marrone-Radio-Amami-Cristina


Leggi anche: Emma Marrone e lo scatto sexy: “Sono più fi*a di dieci anni fa…”

Una ragazza, per fare una dedica al suo innamorato, tramite l’emittente radiofonica Radio Tribù, decise di dedicargli uno dei brani più famosi di Emma, ossia “Amami”, colonna sonora dei baci perugina, cioccolatini per antonomasia degli innamorati.

Peccato che il ragazzo di Cristina, questo il nome della malcapitata, reagì lasciandola in diretta; dopo qualche tempo dall’accaduto, Emma ha ricondiviso sulle sue stories l’articolo, taggando la sua amica Alessandra Amoroso, dicendo:

“L’ho sempre detto che per certe situazioni ci vogliono le canzoni di Ale ahahahah“.

Ancora una volta l’ex giudice di Xfactor ha dimostrato di essere una donna molto simpatica e che sa prendere con spirito avvenimenti che, in altri casi, avrebbero potuto indispettire qualcuno.

La vicenda di Radio Tribù: verità o finzione?

Screenshot-154

A questo punto la domanda però sorge spontanea: l’avvenimento è reale oppure è stato architettato? I dubbi a riguardo sono stati smentiti dalla stessa Radio Tribù che dichiarò:

“Ci avete tempestato di mail con la richiesta di informazioni su Cristina, abbiamo la posta piena. Quello che è successo lo avete sentito in diretta durante “Showbiz” con Dino&Fabio di martedì e grazie alla webcam abbiamo la registrazione video dell’accaduto. Siamo rimasti di stucco anche noi perché Cristina è una fan della Tribù e ci aveva inviato diverse mail per venire in radio ma non avevamo mai potuto accontentarla. Venerdì 15 marzo ci invia l’ennesima mail dove ci chiede di poter venire in radio e dedicare “AMAMI” al suo Roberto perché Emma rappresenta la colonna sonora della loro storia dato che si erano conosciuti proprio ad un suo concerto”.


Potrebbe interessarti: Emma Marrone, ritocchini con Photoshop?

Per poi proseguire spiegando meglio la dinamica dell’accaduto:

“Questa volta la richiesta ci è sembrata una storia talmente bella da raccontare che abbiamo deciso in redazione di invitarla come ospite durante la trasmissione di Dino&Fabio. La puntata doveva iniziare con la dedica a Roberto per proseguire con l’intervista di lei che raccontava la loro storia legata ad Emma. Tra l’altro prima della diretta ci aveva raccontato alcuni aneddoti molto divertenti sul loro primo concerto ed in redazione avevamo pensato di fargli la sorpresa alla fine della puntata con la telefonata da parte di Emma che la redazione stava cercando di contattare”.

“A questo punto il colpo di scena lo avete vissuto con noi e subito dopo l’uscita di Cristina dallo studio c’è stato un momento di confusione che tra l’altro avete sentito in diretta. Abbiamo messo il video in rete perché il fatto era già stato vissuto in diretta ma senza immagini in molti non avevate capito la dinamica e perché dopo la confusione, la trasmissione fosse stata ripresa dopo 20 minuti circa e senza l’ospite. Ora speriamo abbiate capito perché non avevamo più l’ospite. Facciamo un grande in bocca al lupo a Cristina sperando di poter raccontare in diretta con il suo Roberto a fianco i loro aneddoti su Emma”.

 

Vito Girelli
Suggerisci una modifica