Luca Zingaretti è guarito

Ilaria Bucataio
  • Esperta in TV e Spettacolo
18/03/2021

Anche se negli ultimi giorni era circolata la notizia che Luca Zingaretti fosse positivo al Covid-19, non era mai arrivata l’ufficialità: nella giornata di ieri, però, è stato proprio l’attore del Commissario Montalbano a postare su Instagram il ringraziamento all’ospedale Spallanzani, dove era ricoverato e da cui è stato finalmente dimesso. 

Progetto senza titolo – 2021-03-18T094110.725

Il pubblico di Rai 1 ha ancora negli occhi l’ultimo episodio del Commissario Montalbano, andato in onda solo qualche settimana fa, con “Il metodo Catalanotti”: era stata proprio quella l’occasione dell’ultimo post su Instagram di Luca Zingaretti che aveva ammesso di essere molto emozionato nel riguardare quell’episodio e di aver risentito gli odori della spiaggia siciliana, ringraziando il grande pubblico che ancora una volta aveva deciso di seguirlo con passione.

Un messaggio carico di sentimento e di orgoglio quello lasciato dall’attore, che forse, quel 9 marzo, stava già lottando contro il Covid-19. Erano infatti circolate alcune indiscrezioni sulla sua positività al virus, che però non erano mai state confermate, né dal diretto interessato né dalla moglie Luisa Ranieri.

Nella giornata di ieri, però, Luca Zingaretti, grato per essere riuscito a guarire, in una storia su Instagram ha ringraziato di cuore l’ospedale in cui era stato ricoverato nei giorni scorsi, e che è stato anche un simbolo di questa lotta al Covid-19, lo Spallanzani di Roma.

Luca Zingaretti: “Torno a casa”

Progetto senza titolo – 2021-03-18T094443.540

L’attore ha postato una foto in cui, seduto di spalle sul letto d’ospedale dove è appoggiata la sua valigia, si lascia andare guardando fuori dalla finestra: “Torno a casa”, ha scritto Luca Zingaretti.

Non poteva mancare un ringraziamento al personale medico e sanitario che l’ha curato in questo periodo e che soprattutto gli ha dimostrato grande affetto. Nei giorni di ricovero in isolamento, medici e infermieri diventano infatti un punto di riferimento, oltre che un aiuto importante per tutti i pazienti, ed è stato così anche per Zingaretti.

Infine, un pensiero è andato anche a tutti coloro che ancora non possono rientrare nelle loro case, ma devono rimanere allo Spallanzani: una lotta, quella contro il Covid-19, che Luca Zingaretti ha condiviso con tante altre persone, e per questo non ha voluto far mancare a loro una sua parola di conforto e sostegno, sperando che tutto finisca il più presto possibile.