Mara Venier: la toccante lettera alla De Filippi

Mara Venier ha scritto una lunghissima lettera all’amica e collega Maria De Filippi. Nella lettera parole di affetto, amicizia e speranza per il futuro lavorativo di un settore estremamente colpito dalla pandemia.

mara-venier

Mara Venier ha scritto a Maria De Filippi una lettera pubblicata da Novella 2000. La lettera di Mara Venier inizia così:

Cara Maria, di solito le lettere finiscono con un “ti voglio bene”, io parto con un “ti voglio bene Maria”. e lo sai, a dirtelo mi fa sentire meglio, perchè tu sei il meglio. Se penso a te, mi vengono in mente alcune parole. Una di queste è: speranza. Maria ci ha regalato la speranza. Nelle tue trasmissioni ci hai insegnato e ci insegni che i sogni possono realizzarsi, come in Amici, e i conflitti famigliari possono essere sanati e succede nel tuo C’è posta per te.


Leggi anche: Domenica In, Mara Venier: Stefano De Martino “fatto fuori”, ci sarà Maria De Filippi

Mara Venier è legata da una lunga e solida amicizia a Maria De Filippi, come testimonia la lettera in questione.

Mara Venier a Maria De Filippi, cosa sarà del mondo dello spettacolo a causa della pandemia?

Mara-Venier

Mara Venier nella lunga lettera all’amica Maria De Filippi, dopo aver parlato della sincera amicizia che le lega, ha affrontato la questione del mondo dello spettacolo e delle enormi difficoltà legate alla pandemia.

Nell’ultimo anno e mezzo sembrava tutto fosse finito, polverizzato e invece tu (ed io come te) non hai mai interrotto una trasmissione: Amici è stato fatto senza pubblico, Uomini e donne con il plexiglass e il distanziamento e così via. Mi viene in mente quando attraversavo una Roma deserta paurosa, per andare a fare Domenica In in uno studio vuoto e con gli ospiti a casa. Anche così abbiamo trovato una speranza. Come diceva Eduardo De Filippo “Ha da passà a nuttata” con fatica forse ce la stiamo facendo.

Una lettera commovente quella di Mara Venier, che dimostra la stima e l’affetto che negli anni l’ha legata alla collega Maria De Filippi, assieme all’enorme passione per il loro lavoro che le accomuna.