Marco Mengoni: pronto a scendere in piazza?

Francesca Naima Bartocci
  • Master in Comunicazione e Marketing d'impresa
  • Laureata in Lettere
22/10/2022

Non è la prima volta che Marco Mengoni come molti altri artisti sceglie di dire la propria in un momento molto delicato sia a livello sociale che politico. Così ecco che il cantante si è detto pronto a “scendere in piazza”, se sarà necessario.

Marco Mengoni: pronto a scendere in piazza?

Marco Mengoni sta tornando a pieno regime con il lavoro artistico, e due settimane fa ha infatti pubblicato il suo nuovo album ‘Materia (Pelle)’. Ora poi è iniziato il tour per Marco Mengoni e tra una tappa e l’altra ha il cantante ha rilasciato una lunga intervista per il magazine Sette.

Marco Mengoni ha anche toccato “indirettamente” temi molto sensibili come la formazione del nuovo governo, e non è la prima volta che egli interviene in argomenti simili. Anche sul DDL Zan, non appena bocciata la legge Mengoni aveva detto:

Non è politica quando ci si schiera contro i diritti fondamentali. Non è politica quando si applaude ad una sconfitta per la società. Provo un profondo senso di vergogna.

Mengoni non ha paura di sostenere le proprie idee e non ha bisogno di farsi vedere “imparziale”; anzi il cantante sa riconosce l’importanza della sincerità delle proprie parole. Motivo per cui cerca di mandare messaggi al pubblico che lui in primis reputi giusti. Così anche ieri Marco Mengoni si è espresso senza troppi peli sulla lingua e ha parlato del Governo Meloni. Il timore del cantante è che certi diritti potrebbero essere messi a rischio, ma se così fosse lui sarebbe il primo a mobilitarsi.

Marco Mengoni:”Se cambiano queste cose mi…”

Marco Mengoni: pronto a scendere in piazza?

Marco Mengoni, intervistato per il magazine Sette, ha mostrato la sua “paura” per il futuro:

Non mi nascondo: c’è stato un voto e non condivido certe posizioni di chi si appresta ad andare al governo. Spero vengano presi provvedimenti utili e che non si regredisca su temi come i diritti, la libertà della donna di fare del corpo ciò che vuole. Se cambiano queste cose mi inca**o e scendo in piazza pure io. Siamo nel 2022, non dimentichiamocelo, e non si torna indietro.

Marco Mengoni è dunque convinto di volere dare il proprio contributo se dovesse capitare quel che purtroppo sembra prospettarsi…