Matrimonio in stile provenzale: consigli e suggerimenti

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione
08/02/2022

Con l’arrivo della bella stagione molti ricevimenti di nozze possono essere organizzati all’aria aperta, e perché non ispirarsi alla fioritura della lavanda nei campi della Provenza allestire il pranzo o la cena del proprio matrimonio? Seguendo alcune semplici regole, il sud della Francia sarà il tema perfetto per un matrimonio all’aria aperta.

18:30 – Matrimonio: organizzare un ricevimento in stile provenzale

Se state pensando di celebrare il vostro matrimonio tra la tarda primavera e l’inizio dell’estate, un tema che potrebbe valorizzare il ricevimento sarebbe senza dubbio quello della Provenza.

Colore, natura e semplicità sono gli elementi imprescindibili di questo stile, tra i più classici dei generi di allestimento per i matrimoni della calda stagione.

Per realizzare un ricevimento in questo stile basta seguire poche regole base che porteranno ad un risultato particolarmente evocativo del sud della Francia.

La lavanda: l’elemento centrale del matrimonio provenzale

18:30 – Matrimonio: organizzare un ricevimento in stile provenzale

Per un matrimonio in stile provenzale, il perno centrale è senza dubbio la lavanda. Per rievocare gli infiniti campi del sud della Francia che durante la fioritura di fine primavera e inizio estate si colorano di un viola intenso, riempire la location del ricevimento di nozze di questa pianta sarà fondamentale.

Una soluzione tra quelle di maggiore impatto sarà sicuramente quello di creare centrotavola usando abbondanti mazzi di lavanda. Il colore e il profumo di questo fiore trasformeranno senza dubbio la tavola e il luogo in cui verrà allestito il ricevimento.

Non solo, lo stile provenzale può essere portato anche nel luogo in cui si svolge la cerimonia nuziale: in chiesa o in comune, decorare con nastri e fiori di lavanda può essere un modo per ravvivare l’atmosfera.

Anche nel bouquet della sposa, tra i capelli, o nel taschino dello sposo questo fiore può dare un tocco provenzale al look, immediatamente identificabile.

Cosa abbinare alla lavanda?

18:30 – Matrimonio: organizzare un ricevimento in stile provenzale

Il fiore della lavanda può essere anche abbinata ad altri fiori e ad altre piante per creare uno o più giochi di colore da abbinare o da contrastare. Molto frequentemente infatti, al viola vivace della lavanda viene accostato il bianco delicato della gypsophila, per realizzare bouquet, centrotavolaghirlande decorative o coroncine per capelli.

Non solo, una soluzione altrettanto frequente è quella di aggiungere alla lavanda anche alcune piante aromatiche come il rosmarino o la salvia, che aggiungono verde al viola, due colori che insieme illuminano la tavola, ma che mescolano anche altri profumi alla fragranza floreale della pianta simbolo della Provenza.