Matrimonio: le tipologie di velo per la sposa

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione
23/02/2022

Nonostante siano passati secoli, il vestito da sposa tradizionale continua a conservare dei particolari che sono rimasti immutati. Su tutti, il velo, accessorio ancora molto diffuso tra le spose di tutto il mondo. Ecco come sceglierlo tra vari modelli, coordinandolo all’abito.

18:30 – Matrimonio: le tipologie di velo per la sposa

Il velo della sposa è un accessorio antichissimo e che nonostante i secoli, ancora oggi viene indossato nelle varie cerimonie di nozze.

La scelta si è ampliata notevolmente, e nel corso del tempo sono sorte moltissime varianti di questo accessorio simbolo del matrimonio.

Ecco perché è importante scegliere tra tanti, il modello perfetto da abbinare al proprio abito, così da creare il look perfetto per la cerimonia dei vostri sogni.

Il velo lungo

18:30 – Matrimonio: le tipologie di velo per la sposa

Il velo lungo è il più classico dei modelli. Può esistere nella variante di solo tulle, o anche ricamato: l’importante è che sia coordinato all’abito, quindi, in caso di ornamenti sul velo e sull’abito, devono essere identici.

Questa tipologia di velo è l’ideale per gli abiti molto ampi e voluminosi: si coordina quindi alla perfezione con i modelli più tradizionali.

La lunghezza può variare: può arrivare a raso del vestito, oppure può essere molto più lungo, arrivando a creare un imponente strascico, anche di diversi metri.

Il velo corto

18:30 – Matrimonio: le tipologie di velo per la sposa

Questo modello di velo, più corto e meno imponente di quello lungo, è una tipologia che si adatta particolarmente agli abiti da sposa dalle linee più aderenti e a quelli più corti.

Anche in questo caso, è importante che il velo sia coordinato all’abito da sposa, nel colore e negli eventuali ricami e ornamenti.

Il velo corto dà un effetto più moderno al look da sposa, e si adatta quindi maggiormente ai modelli di abito più contemporanei.

Anche in questo caso può essere di più lunghezze: può arrivare al ginocchio, alle spalle, al gomito, o può anche avere lunghezze intermedie.

La veletta

18:30 – Matrimonio: le tipologie di velo per la sposa

La veletta è l’accessorio principe del gusto vintage e retrò. Si adatta particolarmente bene ad abiti da sposa corti, al ginocchio ad esempio, ma anche a tailleur con gonna e a tailleur con pantalone.

La veletta può coprire tutto il viso o può coprire soltanto fino agli occhi. È sicuramente meno impegnativa del velo, ma è comunque di forte impatto visivo. Può essere parte integrante di un copricapo, ma può anche essere fissata direttamente ai capelli.