Mattino 5: un topo semina il panico in studio

21/10/2020

Durante un collegamento in diretta l’inviato di Federica Panicucci ha dovuto lasciare velocemente il luogo da cui stava facendo il servizio. Il motivo? Un topo non proprio piccolo!

Schermata 2020-10-21 alle 12.42.41

A Mattino 5 si è tornato a parlare della “casa tugurio” di Bari, un abitazione in cui da anni vivevano Angela e Nello tra topi e sporcizia. Le scarse condizioni igieniche e soprattutto la salute mentale dei due fratelli hanno preoccupato moltissimo i vicini di casa e la trasmissione di Federica Panicucci che, da settimane, sta cercando di aiutarli.

Oggi finalmente la loro casa è stata sgombrata, in attesa di essere sistemata e rimessa a nuovo. Così l’inviato della trasmissione si è recato di nuovo sul posto per mostrare le condizione dell’appartamento.

Qualcosa, però, ha improvvisamente interrotto il collegamento!

Mattino 5: in collegamento dal tugurio di bari spunta un topo!


Leggi anche: Federica Panicucci ha un segreto dietro le quinte

Schermata 2020-10-21 alle 12.42.29

Proprio mentre l’inviato mostrava felice i progressi fatti dall’Asl, in merito alle pulizie della casa in una delle stanze è spuntata un topo. “Via, via. Vi, via. Dobbiamo andarcene!” ha esclamato, mentre insieme al resto della trouppe veniva scortato fuori da uomini in tuta bianca, giunti lì per sanificare l’ambiente.

Federica, con la mani alla bocca per lo stupore, ha capito la situazione e ha cercato di riprendere il servizio chiacchierando di mobili e suppellettili che i due fratelli hanno chiesto di tenere.

Sembra, però, che i topi abbiano fatto addirittura la tana nella casa di Angela e Nello che, speriamo, possano tornare presto nel loro appartamento, sanificato e messo in sicurezza!

Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter