Meghan Markle denunciata per bullismo?

04/03/2021

Secondo quanto riporta “The Times”,  Jason Knauf, ex segretario alle comunicazioni di Meghan e Harry, avrebbe presentato una denuncia contro la duchessa, nell’ottobre del 2018, per comportamenti offensivi e prepotenti. Lo avrebbe fatto per proteggere altri membri dello staff reale. 

meghan-markle

La duchessa Meghan Markle avrebbe ricevuto una denuncia di bullismo avanzata da un suo ex consigliere due anni fa, durante il periodo vissuto da lei e dal marito a Kensington Palace.

Lo riferisce “The Times”.

Meghan e il bullismo a corte

Tonga Britain Royals

Secondo quanto riporta il quotidiano britannico, la denuncia era stata presentata nell’ottobre del 2018 da Jason Knauf, ex segretario alle comunicazioni di Meghan e Harry.

Dal canto suo il principe sosteneva che la duchessa avesse allontanato due assistenti personali e avesse minato la fiducia di un terzo membro dello staff reale.

Knauf avrebbe inviato un’e-mail a Simon Case, all’epoca segretario privato del principe William, e oggi segretario di gabinetto, dopo aver discusso i problemi con la responsabile delle risorse umane.


Leggi anche: Harry e Meghan: 5 anticipazioni della biografia bomba

The Times” racconta che l’ex segretario di Meghan avrebbe presentato la denuncia per cercare di tutelare alcuni membri del personale di corte.

Il quotidiano britannico riferisce che due membri senior dello staff hanno affermato di essere stati vittime di bullismo da parte della duchessa e un terzo membro ha riferito di aver subito crudeltà emotiva e manipolazione.

Nella sua e-mail a Case, Knauf avrebbe scritto che la responsabile delle risorse umane concordava su tutti i punti di vista da lui sollevati, e che la situazione era seria, aggiungendo anche di essere preoccupato del fatto che non si sarebbe fatto nulla.

MEGHAN-HARRY1

Il Times ha riportato anche le parole di una fonte che ha sostenuto che Harry avrebbe chiesto a Jason Knauf di non portare avanti la denuncia.

Il giornale ha poi aggiunto che gli avvocati di Meghan e Harry hanno negato fermamente il fatto che il duca di Sussex abbia interferito con qualsiasi questione inerente il personale di Palazzo.

Un portavoce dei Sussex, in risposta alla notizia diffusa dal quotidiano britannico, ha commentato al magazine “People” che Meghan è rattristata da questo ultimo attacco al suo personaggio, in particolare perché è stata vittima di bullismo, è profondamente impegnata a sostenere coloro che lo subiscono.


Potrebbe interessarti: Harry e Meghan cambiano stile: prima uscita post lockdown

Meghan e gli orecchini “insanguinati”

0-The-Duke-And-Duchess-Of-Sussex-Visit-Fiji-Day-1

Il quotidiano britannico ha poi riportato anche un altro episodio che ha riguardato la Markle nel 2018.

La duchessa, durante una cena formale alle Fiji nel 2018, indossava un paio di orecchini che erano un regalo di nozze del principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman, il quale, secondo le agenzie di intelligence statunitensi, sarebbe stato coinvolto in qualche modo nell’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi.

“People” ha spiegato che il gioiello in questione era stato regalato alla Markle il ​​7 marzo 2018 dalla Royal Family dell’Arabia Saudita, ma i Sussex non erano presenti quando furono consegnati a Buckingham Palace.

Secondo le regole, qualsiasi dono nuziale di questa natura rimane di proprietà della Corona, non della duchessa.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica